TRANSFORMERS 3

 

Titolo: Transformers 3, Un film di Michael Bay
Attori: Rosie Huntington-Whiteley, Ken Jeong, John Turturro, Frances McDormand, Peter Cullen.
Genere: Fantascienza
Durata: 156 minuti

Terzo capitolo (e forse ultimo) della saga dei transformers che questa volta mette a confronto i buoni (Autobot) e i cattivi (Decepticon).  Film dal ritmo veloce e coinvolgente per gli amanti del genere, effetti speciali e computer grafica decisamente senza economia, con l’aggiunta di un pizzico d’ironia impersonata dai genitori del protagonista, e dai  piccoli transformers domestici del protagonista.

Film impegnativo dal punto di vista fisico per lo spettatore, perché secondo me decisamente troppo lungo, come troppo lunga la sequenza di guerra finale tra i buoni e i cattivi, e tra i buoni ci mettiamo anche gli umani che questa volta rischiano di venire sfrattati dal loro pianeta o diventare degli schiavi dei transformers cattivi.

L’inizio del film è interessante, con lo sbarco sulla luna e i filmati di repertorio; e anche divertente, con il protagonista alla ricerca disperata di un lavoro che subisce colloqui di lavoro a raffica, nonostante abbia ricevuto una medaglia dal Presidente per aver salvato un paio di volte il mondo …. E alla fine trova un lavoro allo smistamento posta con un capo despotico e maniacale, nonostante sia un eroe.

Concludendo è un film dalla lunghezza esagerata, dai troppi effetti speciali e dalle esagerate e infinite sequenze di guerra dove tra l’altro non si capisce chi sono i buoni e chi sono i cattivi, tutti sparano, distruggono e uccidono, insomma è una guerra tutti contro tutti senza distinzioni. E il finale …. Bhè, ve lo lascio immaginare.

Solo per appassionati del genere.

Written By

Segni particolari: Informatica di lungo corso, cittadina di internet, residente del web. Nasce assistente al software nei primi anni 90, poi cresce come programmatore di vari linguaggi (c, cobol, Visual Basic, sql, pl1 ecc.) evolve come analista programmatore ma poi cambia rotta, ma non troppo, ricoprendo il ruolo di recruiter (di figure informatiche ovviamente, ma non solo) poi di responsabile del personale e infine di direttore del personale di una nota testata giornalistica politico/economica. Ma non si ferma qui; quasi per caso intraprende con successo la carriera di docente informatico presso importanti aziende e clienti istituzionali nel lontano 2002 e scopre di amare non solo la cattedra ma anche i fogli di calcolo e i database relazionali di cui in breve tempo ne diventa cintura nera. Consegue la certificazione ECDL e l'abilitazione di esaminatore AICA, ed esercita anche come esaminatore ecdl dal 2004. Attualmente la docenza è la sua vita, le da molte soddisfazioni a livello professionale . Materie insegnate: pacchetto office a tutti i livelli, gestione della segreteria, d.lvo 81/2008 (salute e sicurezza). insomma, informatica di lungo corso, amante dei libri dei viaggi degli animali e della birra; attualmente docente transumante con la speranza forse utopica di trovare un pascolo fisso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *