Narnia Fumetto

Fumetti in città.

Narnia FumettoNarni, Umbria, Sabato 3 Settembre 2011

Piacevole scoperta quella di Narnia Fumetto, la fiera dei fumetti ospitata nella città di Narni, in Umbria.

Il borgo medievale ha ospitato la sesta edizione della fiera, organizzata dall’associazione culturale Amici Miei, dal Comune di Narni e dalla libreria del fumetto Antani Comics, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Terni, coinvolgendo tutta la cittadina ed i suoi abitanti: un po’ come una sorta di caccia al tesoro, o meglio, caccia al fumetto.

Il Teatro Comunale ha ospitato la mostra degli autori presenti in questa edizione, il chiostro della chiesa di San Francesco e i rilassanti giardini di San Bernardo hanno ospitato l’area games, mentre in San Domenico, una antica chiesa sconsacrata (ma contenente ancora dei magnifici affreschi) si sono svolti gli incontri con gli autori e la mostra mercato dei fumetti, l’anima della fiera.

Narnia FumettoPer le stradine della città è stato facile imbattersi in guerrieri, liceali giapponesi e maghetti compagni di scuola (e di magie) del più noto Harry Potter, un pizzico di magia e fantasia che hanno così animato la città e trasportata in una realtà extra-ordinaria, al ritorno dalle vacanze estive.

In questa edizione Narnia Fumetto ha celebrato i 300 volumi del noto fumetto bonelliano Dylan Dog, che quest’anno ha compiuto 25 anni di vita, mentre il suo “antenato” Zagor, ne ha festeggiati ben 50 anni.

I supereroi dei fumetti crescono ma sembrano non invecchiare perchè di generazione in generazione, i preziosi volumi e le storie vengono tramandate di padre in figlio.

Narnia FumettoPresso l’Artist Valley, i più curiosi e audaci, hanno potuto finalmente incontrare alcuni autori (anche di fama internazionale) per conoscere da vicino la loro arte e magari anche per “strappare” un disegno personalizzato. Tra le fila, ricordiamo il croato Ribic, autore di alcune storie per la Marvel, come Loki e Silven Surfer Requiem, e l’americano Robertson, autore di Tramsmetropolitan e The Boys.

Le mostre al Teatro Comunale hanno visto invece protagonisti Silvia Ziche, Maurizio Di Vincenzo e dei “terrificanti” dinosauri. Silvia Ziche ha riproposto alcune tavole delle sue più sorprendenti e divertenti storie, Maurizio Di Vincenzo ha presentato Rangaku, un’opera prodotta per la Francia, ma ancora inedita in Italia, con i testi di Luca Enoch.

I dinosauri, tutti realizzati in formato rigorosamente da biglietto da visita, hanno visto protagonisti Magnus, Jim Lee e tanti altri autori. I preziosi bigliettini sono parte di una collezione privata, gentilmente concessa e messa in mostra per la fiera di Narnia Fumetto.

Narnia FumettoA corredare il tutto, in concomitanza con la fiera, il Narni Black Festival, manifestazione musicale dedicata alla musica blues, black and soul. Nella serata si sono poi esibiti Mario Biondi e un Dj Set di Skin.

La cittadina di Narni ha saputo così presentare un ben ricco programma per tutti i gusti, sicuramente avremo modo di tornarci e di scoprire altre viuzze, archi e visitare magari i sotterranei della città.

Il fumetto ha trovato una nuova casa e a Narnia siete i benvenuti.

Tags from the story
,
Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *