Il gatto con gli stivali

Gatto con gli stivali
Le origini.

Gatto con gli stivaliUSCITA CINEMA: 16/12/2011
REGIA: Chris Miller
SCENEGGIATURA: Tom Wheeler, David H. Steinberg
ATTORI: Antonio Banderas, Walt Dohrn, Salma Hayek, Zach Galifianakis, Billy Bob Thornton, Amy Sedaris, Francesca Guadagno, Alessandro Quarta, Rodolfo Bianchi, Laura Boccanera, Valentina Martino Ghiglia, Eugenio Marinelli
MONTAGGIO: Eric Dapkewicz
MUSICHE: Henry Jackman
PRODUZIONE: Mandeville Films, Warner Bros. Pictures, DreamWorks Animation
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures
PAESE: USA 2011
GENERE: Animazione, Azione, Commedia, Avventura
DURATA: 90 Min

Shrek è stato il primo a rompere gli schemi della classica fiaba che eravamo abituati a vedere al cinema, un eroe dissacrante, cattivo, fuori dal comune ma con un grande cuore che ha saputo conquistare la bella principessa Fiona.

Si chiude così in allegria il 2011, aprendo un nuovo filone seriale, con una nuova storia dedicata ad uno dei protagonisti che ha fatto intenerire milioni di spettatori, ovvero il Gatto con gli Stivali.

Un pre-sequel dunque, per l’affascinante Gatto, il quale mantiene ormai la storica voce di Antonio Banderas.

Scopriremo le origini di Gatto, sin dai primi miagolii in orfanotrofio, quando scorrazzava per il Messico, ricordando un po’ Zorro, per compiere le sua marachelle, in compagnia del perfido amico Humpty Dumpty.

Gatto diviene grande e la sua fama di latin lover accresce assieme ad esso, quando un bel giorno, giunge notizia di un inestimabile e raro tesoro, in cima alle nuvole. Questa è per Gatto il colpo della vita, dove i fagioli magici rubati lo porteranno in cima alla pianta, dove l’attende l’ignaro gigante ed il suo tesoro.

Ad accompagnare Gatto, anche una graziosa gattina di nome Kitty, una femme fatale, ispirata alla più famosa Cat Woman, che gli farà perdere letteralmente la testa.

Humpty Dumpty naturalmente ci metterà lo zampino e l’avventura del Gatto con gli Stivali prosegue in rocamboleschi colpi di scena e gag esilaranti.

Un film che sa catturare l’attenzione dei più piccini, ma che al contempo diverte il pubblico più adulto, con riferimenti alla vita quotidiana, alla vita di coppia, i due cattivi protagonisti della storia vivono i problemi di tutti i giorni, e tante altre chicche che non vogliamo svelarvi per non rovinarvi il divertimento.

Il film, sia in 3D che nella classica pellicola, ha già sbancato i botteghini di tutto il mondo e si appresta a conquistare anche il pubblico italiano che per le feste natalizie senz’altro avranno voglia di sognare e di divertirsi, con spensieratezza e un pizzico di magia.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *