LA GALLERIA BORGHESE

La Galleria Borghese è situata nel cuore di Villa Borghese nel piazzale dedicato a Scipione dei Principi Borghese.

La palazzina che ospita  questo museo è stato acquistato dalla stato italiano nel 1902.

Quello che diventerà la Galleria Borghese fu edificata nel 1612 su disegno dell’architetto Giovanni Van Santen, e a partire dalle sculture incluse nella facciata dava già l’idea di cosa avesse in mente il Principe Scipione Borghese sulla destinazione di tale edificio.

Il Principe Borghese era un grande amante dell’arte e durante tutta la sua vita collezionò opere dei maggiori artisti della sua epoca.

In questo bellissimo complesso architettonico immerso nel verde si possono ammirare le opere dei maggiori artisti del ‘500 e del ‘600, si va dal Caravaggio al Tiziano e dal Canova al Bernini.

Il primo impatto con questo museo si ha entrando nella prima sala dove non si può non restare affascinati davanti alla statua che rappresenta Venere Vincitrice.

Questa Venere altri non è che Paolina Bonaparte andata in sposa al principe Camillo Borghese,ed  è di una bellezza stupefacente,  ogni particolare è curato in dettagli preziosi.

Il Canova ha profuso in questo lavoro tutta la sua arte e il suo amore per il bello ed è stato eseguito a Roma tra il 1805 e il 1808.

Altra opera che colpisce il visitatore è l’Apollo e Dafne del Bernini. Questo capolavoro ,datato 1622-1625, coglie l’attimo della trasformazione in albero di alloro della ninfa Dafne per sfuggire al dio Apollo che se ne era invaghito. Questa scultura è così viva e realistica che pare quasi di cogliere il respiro dei protagonisti.

Oltre a tante splendide sculture questa galleria offre opere pittoriche di fama mondiale del Caravaggio del Botticelli e del Tiziano , senza dimenticare di ammirare la celebre Fornarina di Raffaello.

In questo Museo oltre agli splendori delle opere del Bernini e altri, c’è anche una sala egizia e qui sono esposte due statue di Iside, una in bronzo del 1 sec. d.C. e una in marmo nero di circa 150 anni dopo la nascita di Cristo.

E per ultima, non certo per valore, ricordiamo la pinacoteca dell’ottava sala che comprende opere pittoriche dal XVI al XVIII secolo.

Tutto questo mondo d’arte e di bellezza è racchiuso nella Galleria Borghese e se vorremo dedicargli un po’ del nostro tempo, per qualche ora sarà anche nostro.

Written By

Attempata signora innamorata di Roma, della sua storia e delle sue tradizioni ma attenta e curiosa verso le scoperte e le tecnologie del futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *