NEVE A ROMA

Dire neve a Roma è come evocare un miraggio.

Per noi romani parlare di neve è quasi come pensare di vincere la lotteria.

Se tutto va bene al massima avremo l’occasione di vedere la nostra città bianca non più di tre volte nella vita.

Quest’anno però la natura è stata generosa , potremmo dire pure troppo, e cosi eccoci a guardare questo raro avvenimento con gli occhi incantati dei bambini , a pensare di andare in strada a giocare a palle di neve, e come darci torto vista la rarità dell’avvenimento!

Quando nevica ogni panorama cambia aspetto , e noi giriamo per una città sconosciuta e affascinante.

Chi direbbe mai che quel viale leggermente in discesa fiancheggiato da alberi che sembra portare a un bosco incantato altri non  è che la solita Aurelia Antica che percorriamo quasi senza guardare.

Le fontane improvvisamente sembrano torte glassate ornate di merletti ghiacciati e le piccole bordure delle aiuole dei giardini scompaiono sotto pochi centimetri di neve.

Certo che camminare sui sampietrini gelati non è ne agevole ne sicuro, ma quando un raggio di sole li colpisce  diventano rilucenti come pietre preziose.

Ammirare la nostra città coperta di neve dal Gianicolo è uno spettacolo che non ha eguali.

In lontananza si può ammirare la Sinagoga e le quadrighe dell’Altare della Patria a piazza Venezia, il campanile del Campidoglio e che dire poi del monumento a Garibaldi , ha la barba imbiancata e fiocchi di neve sul mantello ,sulla spada e sul cavallo.

Chissà cosa penserà Anita del suo Peppino tutto imbiancato!

Se si scende un pò verso via Piccolomini c’è la vista magnifica della Cupola di S.Pietro che all’imbrunire si illumina e sembra sospesa nell’aria fredda della sera.

Appena prima del tramonto poi si rimane con il naso all’insù quando arrivano nel  limpido cielo romano gli storni con le loro fantastiche evoluzioni , è tutto un fare e disfare disegni e figure che nessun pittore saprebbe imitare o inventare.

E in tanto turbinio di fiocchi avete notato che il Colosseo sembra spalancare sbalordito i suoi mille occhi per assaporare meglio questo avvenimento così raro e la neve che lo ricopre sembra far tornare le sue vecchie pietre al primitivo splendore.

Certo che quando nevica a Roma è proprio un avvenimento, sembra che nonostante il freddo tutti vogliano stare in strada per assaporare la strana e inconsueta sensazione della neve sotto i piedi.

Sappiano tutti benissimo che quest’anno, quella che per noi è stata una grande nevicata, ha portato disagi e problemi di viabilità e altro ma, pensando che secondo tradizione  dovremo  aspettare almeno 25 anni per rivedere la neve, non lamentiamoci troppo e godiamoci i paesaggi fiabeschi che solo questo evento atmosferico sa creare.

Written By

Attempata signora innamorata di Roma, della sua storia e delle sue tradizioni ma attenta e curiosa verso le scoperte e le tecnologie del futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *