IL CAMPIDOGLIO

Il Campidoglio è per tutti la sede Comunale e Amministrativa della città di Roma ma la sua storia nasce molti secoli fa .

Sin dal medioevo sui resti del Tabularium sorgeva un fortilizio che nel 1114 il popolo romano sottrasse alla famiglia Corsi che ne era proprietaria.

Questo fortilizio fu la sede del Senato Romano e successivamente nel sec.XVI fu ingrandito e restaurato.

Lo spiazzo che lo fronteggiava serviva alle adunanze del popolo e gli edifici che lo fiancheggiavano erano la sede della milizia cittadina.

Nel 1453 papa Niccolò V commissionò all’architetto Rossellino il Palazzo dei Conservatori destinato alla sede della Magistratura.

Nel 1540 Michelangelo ridisegnò completamente la piazza ed anche il Palazzo dei Conservatori, aggiunse  poi la scalinata nota come la Cordonata e la balaustra.

Il papa Paolo III chiese a Michelangelo di studiare la giusta collocazione della statua di Marco Aurelio che in precedenza era situata in piazza San Giovanni dove ora c’è l’obelisco.

La grandiosa statua fu collocata al centro della piazza e ai lati del Palazzo Senatorio furono poste le due statue che raffigurano il Nilo e il Tevere.

Attualmente la statua equestre originale di Marco Aurelio si può ammirare nei Musei Capitolini mentre sulla piazza è stata posizionata una copia.

Nel 1588 l’architetto Della Porta realizzò le due fontana poste alla base della Cordonata e per ornare le due fontane furono trasferite dal Tempio di Iside due leoni di basalto mentre per raccogliere l’acqua furono costruiti   appositamente due vasi di marmo.

Questi due leoni erano molto noti al popolo romano perché in occasione della presentazione di un nuovo ambasciatore in Campidoglio o per l’elezione del papa da queste due fontane sgorgava vino anziché acqua, e questo ovviamente invitava a grandi bevute e grandi feste  tutto il popolo festante.

In cima alla grande scalinata  poi  si trovano la due statue dei Dioscuri Castore e Polluce provenienti da un tempio a loro dedicato del Circo Flaminio.

Attualmente il Palazzo Senatorio ospita gli   uffici  del Comune di Roma mentre altri due palazzi uniti da una galleria sotterranea detta la Galleria Lapidaria sono la sede dei Musei Capitolini che sono tra i musei pubblici più antichi del mondo.

Ora che conosciamo un po’ della storia del Campidoglio potremmo salire piano piano i grandi scalini della Cordonata e arrivati sulla piazza goderci lo spettacolo magnifico che si gode da quassù , salutare rispettosamente Marco Aurelio e ripartire in cerca di altre bellezze da scoprire.

Written By

Attempata signora innamorata di Roma, della sua storia e delle sue tradizioni ma attenta e curiosa verso le scoperte e le tecnologie del futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *