KILLER ELITE

 

USCITA CINEMA: 1/6/2012

GENERE: Azione, Thriller

DURATA: 116 minuti

REGIA: Gary McKendry

SCENEGGIATURA: Gary Mckendry, Matt Sherring

ATTORI: Jason Statham, Clive Owen, Robert De Niro, Dominic Purcell, Aden Young, Yvonne Strahovski, Ben Mendelsohn, Grant Bowler

FOTOGRAFIA: Simon Duggan

MONTAGGIO: John Gilbert

MUSICHE: Reinhold Heil, Johnny Klimek

PRODUZIONE: Omnilab Media, Ambience Entertainment, Current Entertainment, International Traders, Mascot Pictures Limited, Palomar Pictures

DISTRIBUZIONE: Lucky Red (Key Films)

PAESE: Australia, USA 2011

TRAMA: Danny è un killer e, insieme al suo mentore e amico Hunter e ad un ristretto gruppo di fedelissimi, uccide su commissione. Ormai stanco della sua spietata professione di mercenario, Danny si ritira in luogo privato, lontano dalle brutalità commesse e alla ricerca di una serenità mai avuta precedentemente. Quando però scopre che Hunter è prigioniero del sultano dell’Oman, abbandona tutto per salvarlo. Il costo della vita dell’amico è molto alto. Per liberarlo, infatti, dovrà accettare un compito molto difficile: vendicare la morte dei figli del sultano, uccisi per mano di alcuni ex membri dei SAS (Servizi Aerei Speciali Britannici) durante la segreta Guerra dell’Oman. L’impresa si complica ulteriormente quando Danny scopre che i suoi bersagli sono protetti da una squadra clandestina di uomini spietati: i “Feather Men”.

Film presentato in anteprima al  Toronto Internation Film Festival  che vede protagonisti Jason Statham  Robert De Niro e Clive Owen è un film di azione e spionaggio ambientato negli anni ottanta, tra Londra e il Medio Oriente, interessante sia nella storia che nello svolgimento della narrazione, scorrevole e mai noiosa, e nemmeno troppo contorta.

Come in tutti i film di questo genere non mancano, intrighi, doppiogiochisti, inseguimenti, appostamenti, trappole, sparatorie e acrobazie al limite del credibile, ma il risultato finale è comunque un film divertente, relativamente poco cruento, nonostante i tanti morti assassinati lungo il percorso, per raggiungere l’obiettivo finale.

De Niro e Jason Staham appaiono affiatati e credibili nel ruolo che ricoprono sullo schermo; le azioni si volgono in modo volutamente frenetico senza lasciare spazio alla suspense, forse per non far risultare il film lento o prolisso, e quando sembra che la missione sia finalmente giunta al suo epilogo, (intorno al settantacinquesimo minuto di film), la storia prende un’altra piega e riparte con altri circa quaranta minuti di film.

I due protagonisti (De Niro e Statham) fanno da colonne portanti del film senza fatica, d’altronde sono due bravi attori, ognuno versatile a suo modo, alternativamente uno spalla dell’altro.

Tra l’altro la storia è tratta da un libro scritto da Ranulph Fiennes che si basa su vicende che l’autore (tra l’altro citato anche nel film) dichiara come realmente accadute quando svolgeva servizio per l’esercito britannico e per il SAS (Special Air Service, citato anche nel film in modo non proprio positivo). Alla sua uscita nel 1991, detto libro suscitò non poche polemiche in Gran Bretagna, dato l’argomento trattato.

Il regista Gary McKendry approda al cinema dopo aver diretto diversi spot pubblicitari e un cortometraggio che ha ricevuto la nomination per l’Oscar; Killer Elite è la sua opera prima.

Buona la scelta della colonna sonora energetica, bella anche la fotografia. Film adatto per una piacevole serata thriller.

 

Written By

Segni particolari: Informatica di lungo corso, cittadina di internet, residente del web. Nasce assistente al software nei primi anni 90, poi cresce come programmatore di vari linguaggi (c, cobol, Visual Basic, sql, pl1 ecc.) evolve come analista programmatore ma poi cambia rotta, ma non troppo, ricoprendo il ruolo di recruiter (di figure informatiche ovviamente, ma non solo) poi di responsabile del personale e infine di direttore del personale di una nota testata giornalistica politico/economica. Ma non si ferma qui; quasi per caso intraprende con successo la carriera di docente informatico presso importanti aziende e clienti istituzionali nel lontano 2002 e scopre di amare non solo la cattedra ma anche i fogli di calcolo e i database relazionali di cui in breve tempo ne diventa cintura nera. Consegue la certificazione ECDL e l'abilitazione di esaminatore AICA, ed esercita anche come esaminatore ecdl dal 2004. Attualmente la docenza è la sua vita, le da molte soddisfazioni a livello professionale . Materie insegnate: pacchetto office a tutti i livelli, gestione della segreteria, d.lvo 81/2008 (salute e sicurezza). insomma, informatica di lungo corso, amante dei libri dei viaggi degli animali e della birra; attualmente docente transumante con la speranza forse utopica di trovare un pascolo fisso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *