LORAX IL GUARDIANO DELLA FORESTA

 

USCITA CINEMA: 1/6/2012

GENERE: Animazione

DURATA: 86 minuti

REGIA: Chris Renaud, Kyle Balda

SCENEGGIATURA: Ken Daurio, Cinco Paul

ATTORI: Danny De Vito, Marco Mengoni, Zac Efron, Taylor Swift, Betty White, Ed Helms

FOTOGRAFIA: Simon Duggan

MONTAGGIO: Steven Liu, Ken Schretzmann

MUSICHE: John Powell
PRODUZIONE: Illumination Entertainment, Universal Pictures

DISTRIBUZIONE: Universal Pictures

PAESE: USA 2012

SOGGETTO: Basato sul libro per bambini del Dr. Seuss pubblicato nel 1971

TRAMA: La storia è ambientata in una cittadina di nome Thneedville. Questo posto è un ambiente fantastico, dove tutto è finto, come il prato, gli alberi, i fiori, le case ecc. Il protagonista è un giovane di nome Ted, un ragazzo sensibile, buono e gentile, che vive insieme a sua madre, in maniera invadente, e a sua nonna, poi sua complice nell’impresa. Un giorno incontra una ragazza di nome Audrey di cui si innamora. Ted è intenzionato a cercare un modo per conquistare definitivamente il cuore dell’amata. Allora è Audrey stessa a dirgli che la cosa che desidera avere è un albero vero. Così Ted, per amore, è disposto a fuggire via dalla città finta in cui vive e scoprire che oltre i confini di Thneedville esiste un mondo reale. Lì infatti conoscerà Once-ler, un anziano bisbetico che vive isolato da tutto e da tutti, ma che attraverso il racconto della sua storia fornirà a Ted gli strumenti per ottenere di nuovo gli alberi di truffola.

 

Cartone animato adatto a tutta la famiglia, di forte impatto ecologista e naturalmente politicamente corretto. Tratto da un libro del Dr. Seuss, da cui sono stati tratti altri cartoni quali Ortone e il mondo dei Chi e Il gatto e il cappello matto.

In questo cartone i ruoli e i personaggi sono ben delineati, il cattivo è basso brutto e grasso ma con un ego spaventoso, mentre l’eroe buono è alto snello corretto e idealista. La storia è inframezzata di citazioni nelle situazioni adeguate. Per esempio il famoso brano di mission impossible fa da colonna sonora in una situazione impossibile.

Come in tutte le favole che si rispettino gli animali parlano, i pesci cantano, gli orsi ballano e non manca nemmeno una sorta di “grillo parlante” impersonato da Lorax, il guardiano della foresta, il protettore degli alberi; non manca nemmeno il cattivo pentito impersonato dal perfido eremita Once-Ler, che deciderà di aiutare Ted (il buono) a realizzare il suo sogno ovvero regalare un albero di truffola alla sua amata Audrey.

La grafica dei personaggi somiglia molto alla grafica di quelli di Cattivissimo me, d’altronde sono usciti dalla stessa penna, ma la storia è futuristica (ma non troppo), divertente, a volte malinconica, anche se forse un po’ troppo lunga, e ovviamente il lieto fine è assicurato.

Written By

Segni particolari: Informatica di lungo corso, cittadina di internet, residente del web. Nasce assistente al software nei primi anni 90, poi cresce come programmatore di vari linguaggi (c, cobol, Visual Basic, sql, pl1 ecc.) evolve come analista programmatore ma poi cambia rotta, ma non troppo, ricoprendo il ruolo di recruiter (di figure informatiche ovviamente, ma non solo) poi di responsabile del personale e infine di direttore del personale di una nota testata giornalistica politico/economica. Ma non si ferma qui; quasi per caso intraprende con successo la carriera di docente informatico presso importanti aziende e clienti istituzionali nel lontano 2002 e scopre di amare non solo la cattedra ma anche i fogli di calcolo e i database relazionali di cui in breve tempo ne diventa cintura nera. Consegue la certificazione ECDL e l'abilitazione di esaminatore AICA, ed esercita anche come esaminatore ecdl dal 2004. Attualmente la docenza è la sua vita, le da molte soddisfazioni a livello professionale . Materie insegnate: pacchetto office a tutti i livelli, gestione della segreteria, d.lvo 81/2008 (salute e sicurezza). insomma, informatica di lungo corso, amante dei libri dei viaggi degli animali e della birra; attualmente docente transumante con la speranza forse utopica di trovare un pascolo fisso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *