PIAZZA DI PIETRA

Digital StillCamera

Questa piazza deve il suo nome all’antico Tempio di Adriano di cui si conservano alcune imponenti colonne. Questo Tempio fu eretto nel 145 d.C. e dedicato all’Imperatore Adriano dal suo successore Antonino Pio.

Gli imponenti resti sono inglobati in un palazzo eretto da Carlo Fontana nel XVII sec..

In origine questo palazzo era una dogana vaticana ed attualmente ospita la Borsa e la Camera di Commercio.

La piazza è piuttosto stretta e il Tempio fu costruito su di un alto basamento andato perduto nel tempo per le numerose ripavimentazioni della piazza stessa.

Nel 1729 i cittadini di Bergamo residenti a Roma fecero costruire nella piazza la chiesa di San Bartolomeo dei Bergamaschi con attiguo ospedale e un collegio per gli studenti di Bergamo fuori sede. L’affitto degli alloggi di questo Collegio garantiva un buon reddito alla Confraternita che gestiva tutto il complesso.

Degni di nota sono i portali di particolare pregio opera dell’architetto Gabriele Valvassori.

Sulla piazza sorge anche palazzo Ferrini progettato nel XVII sec. Per la famiglia Ferrini.

Sul portone si legge “Joseph Cini” nome del successivo proprietario.

Il Tempio di Adriano aveva sul lato più corto 8 colonne e 13 sui lati lunghi, di queste colonne corinzie alte 15 metri ne rimangono solo 11.

La cella funeraria dell’Imperatore era in origine rivestita di marmo ed è attualmente visibile all’interno del palazzo della Borsa.

Il Tempio era circondato da una grande piazza con portici di marmo giallo antico e si apriva verso l’attuale via del, Corso con un arco trionfale.

Questo arco ha dato poi il nome a via dell’Archetto ma poiché versava in condizioni di conservazione assai critiche nel XVIII sec. fu demolito.

Alcune lesene che decoravano la pareti interne della cella funeraria sono conservate nei Musei Capitolini, anche se più recentemente si ritiene che tali decorazioni ornassero l’attico dei portici della piazza.

All’interno del palazzo della Borsa si può ammirare il plastico della ricostruzione completa del Tempio di Adriano.

Anche i questa nostra passeggiata abbiamo scoperto un altro angolo di Roma, ma vi assicuro che ce ne sono ancori molti altri.

Written By

Attempata signora innamorata di Roma, della sua storia e delle sue tradizioni ma attenta e curiosa verso le scoperte e le tecnologie del futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *