Teatro Parioli Peppino De Filippo

La nuova stagione del teatro Parioli Peppino De Filippo
La nuova stagione 2012 - 2013.

La nuova stagione del teatro Parioli Peppino De FilippoTeatro Parioli Peppino De Filippo, 13 Giugno 2012, Roma

Davvero variegata la nuova stagione teatrale presentata presso il teatro Parioli Peppino De Filippo. Una stagione che fa felici grandi e piccini, con un occhio di riguardo anche per le tasche.

Il Teatro Parioli Peppino De Filippo riparte con una vittoria già ottenuta, ovvero la riapertura del Teatro stesso dopo la sua chiusura. In un periodo di austerità e di crisi come quello che stiamo vivendo, ora più che mai la cultura ha voglia di farsi sentire e di mostrarsi al pubblico più in forma che mai.

Nel Teatro vi sono presenti Luigi De Filippo, attore e direttore artistico del teatro, erede della tradizione teatrale che ne porta il suo nome, oltre che alla sua compagna, una colonna importantissima per i progetti di De Filippo ed il Dottor Filippo Vacca, direttore organizzativo del teatro.

Tra i giornalisti in sala, sono mescolati inoltre gli attori e gli abbonati del Teatro, incantanti nell’ascoltare gli aneddoti del direttore artistico, nonché dello spettacolino finale delle marionette del teatro San Carlino, che quest’anno eseguirà alcuni spettacoli proprio al Teatro Parioli Peppino De Filippo.

Si comincia in ottobre con “Cani e Gatti (marito e moglie) di Eduardo Scarpetta, una divertentissima commedia, sorprendentemente d’attualità e di grande tradizione napoletana.

In novembre è la volta di “A piedi nudi nel parco”, una commedia di Neil Simon con Gaia De Laurentiis, Valeria Ciangottini, Stefano Artissunch, Libero Sansavini e Federico Fioresi, ove si narrano le vicende di personaggi che si incontrano e si scontrano, con battute irresistibili ed episodi che sfociano nell’attualità, i quali evidenziano la fragilità nella gestione dei rapporti umani.

In dicembre un classico del teatro, “La donna di Garbo”, di Carlo Goldoni, con Debora Caprioglio, Marco Messeri, Antonella Piccolo, Emanuele Barresi, Cristina Cirilli, Riccardo De Francesca, Fabrizio Brandi e Eleonora Zacchi. “La donna di Garbo”, snellita a dispetto del testo originale, narra le vicende di una famiglia borghese, i cui membri sono posseduti da vizi e manie incontrollabili.

In dicembre un altro classico del teatro con “Tartufo” di Molière, con Franco Oppini, Corinne Clery e Domenico Pantano.

Si prosegue, sempre in dicembre, con “Les Follies Burlesque”, uno spettacolo in esclusiva, per un burlesque noir intriso di sensualità ed umorismo.

Per Capodanno e il 1 Gennaio si ballerà con lo spettacolo “Tango”, con Enrique y Guillermo De Fazio e Los Hermanos Macana.

I fratelli Macana sono considerati una delle coppie di ballerini più talentuose del panorama “tanguero” internazionale.

Il marito di mio figlio” è un testo di drammaturgia contemporanea di Daniele Falleri, con Andrea Roncato, Monica Scattini, Pia Engleberth e Roberta Giarrusso. Una commedia moderna degli equivoci che affronta con ironia il tema del matrimonio gay.

Con “Peppino, quante belle risate” torna in scena Luigi De Filippo, con due classici del teatro umoristico dei De Filippo, ovvero “Aria Paesana” e “Quale onore”, due commedie che al contempo fanno anche riflettere.

In febbraio torna un grande classico del teatro, “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare.

Si prosegue con il grande ritorno di uno spettacolo apprezzatissimo dal pubblico (e non solo), ovvero “Memorie di Adriano”, con il grande Giorgio Albertazzi. Uno spettacolo più che mai attuale.

In marzo va in scena “Casina”, di Tito Maccio Plauto, con Marina Thovez, ove le passioni e la ricchezza umana dei personaggi, sono più che mai messi in evidenzia.

Chiude la stagione lo spettacolo “A che servono questi quattrini?”, commedia in due atti di Armando Curcio, riduzione di Peppino De Filippo e musiche e regia di Luigi De Filippo.

Per i più piccini invece, il Teatro San Carlino presenta assieme alle sue marionette e burattini, “La bella addormentata nel bosco”, “Lo schiaccianoci”, “Cappuccetto Rosso” e “Hansel e Gretel”.

La stagione non prevede solo spettacoli teatrali, ma in cartellone è presente anche la musica, in collaborazione con “Musica&Musica – Eventi e Spettacoli”. Si inizia con “Risvegli lirici”, ciclo di concerti classico-lirici presentati dall’orchestra I Virtuosi d’Opera di Roma, con l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico all’opera.

Il Teatro Parioli Peppino De Filippo vi attende a teatro, con diverse agevolazioni e proposte.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a consultare il sito www.teatropariolipeppinodefilippo.it.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *