La notte dei musei

La notte dei Musei
Torna il 6 Ottobre.

La notte dei MuseiSala delle Bandiere, Campidoglio, 24 Settembre 2012, Roma

Presentato il programma arricchito de “La notte dei Musei”, evento spostato alla data del 6 Ottobre prossimo in segno di lutto e cordoglio per la tragedia avvenuta presso la scuola Morvillo-Falcone di Brindisi.

La notte dei Musei” è quindi dedicata alla memoria di Melissa Bassi e sarà ricordata per tutta la durata degli eventi nella notte. “La notte dei Musei” coinvolge oltre 60 spazi culturali ed espositivi, che via via si sono aggiunti alla vecchia programmazione istituita per la notte del 19 Maggio scorso.

Musei, biblioteche, spazi privati, accademie, istituti culturali stranieri e musei dell’esercito contengono mostre, eventi, musica, incontri, proiezioni e inoltre teatro e poesia sono i veri protagonisti di questa notte culturale, all’insegna del divertimento, dell’apprendimento e dello stare insieme.

Una vera e propria alternativa alla solita (e talvolta deleteria) movida romana, una “sfida” che la cultura romana (ri)lancia per una offerta del divertimento che sia affiancato dal grandissimo patrimonio culturale di cui la città di Roma è dotata, avvicinando le persone che non sono solite visitare musei o partecipare ad eventi culturali.

Tra i luoghi più significativi di questa edizione, ci sono l’Area dei Bastioni del Sangallo, uno spazio privato che apre al pubblico per la prima volta ed il Centro Studi Cappella Orsini, con la mostra “L’atelier renouvè” che testimonia il ritrovamento, dopo più di quarant’anni, dello studio intatto di Carlo Romagnoli, uno dei pittori de “I XXV della Campagna Romana”.

Anche la suggestiva Via Margutta è un itinerario facente parte de “La Notte dei Musei”, con l’evento “Fuori Porta, In Via Margutta. La rappresentazione del cibo nell’arte”, in cui è approfondito il rapporto tra cibo ed arte.

All’interno dell’iniziativa “Passeggiando con la storia”, vi sono tre itinerari da percorrere assieme agli attori Fabrizio Sabatucci, Francesco Venditti, Antonella Alessandro, Cristiana Vaccaro e Gabriele Linari, che percorrendo alcuni dei luoghi più suggestivi di Roma, overro Palazzo Braschi, Casterl Sant’Angelo, il Tempio di Vesta e l’Ara Pacis, accompagneranno il pubblico raccontando segreti ed indiscrezioni.

Presso la Casa del Jazz invece, il concerto Roma Racconta il Folkstudio dal 1961 al 1998, rende omaggio allo storico locale in cui hanno suonato i più importanti artisti italiani.

Alla Casa del Cinema si proietta il film-documentario “Napoleone torna alla Galleria Borghese”, prodotto dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, Zètema e MarthaProduction, il quale documenta l’arrivo delle 69 statue del Museo del Louvre che tornano all’interno del Museo Borghese, dopo essere state vendute a Napoleone, mentre in Piazza del Campidoglio viene proiettato “Amore Mio Aiutami”, diretto da Alberto Sordi con Monica Vitti e lo stesso straordinario Sordi. Un omaggio reso anche dalla Banda Musicale della Marina Musicale che propone le colonne sonore dei film di Alberto Sordi e alcune melodie dei Maestri Rota e Morricone.

Spazio anche ai giovani che hanno partecipato al concorso indetto da Roma Capitale, per il primo festival musicale ufficiale della città nato per i talenti musicali. All’interno della manifestazione si esibiscono La Vague, Nina Monti, Alessandro Lepore, Reagente 6, Francesco Lucarelli e Francesco Gazzara Trio.

Gli spazi ed i musei partecipanti all’iniziativa sono i Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Chiostro del Bramante, Galleria D’Arte Moderna di Roma Capitale, Macro, Maxxi, Mercati di Traiano, Museo dell’Ara Pacis, Museo dell’Immigrazione – Complesso del Vittoriano, Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini, Museo Nazionale Romano in Palazzo Altemps, Palazzo delle Esposizioni, Planetario e Museo Astronomico, Scuderie del Quirinale, Casa del Cinema, Casa del Jazz e Casa delle Letterature.

Tutti gli eventi e le manifestazioni all’interno de “La notte dei Musei” sono ad ingresso libero.

La manifestazione è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio di Ministri – Dipartimento della Gioventù, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Camera di Commercio di Roma, il Gioco del Lotto e Acea.

Per il programma completo di tutti gli eventi della manifestazione, vi invitiamo a consultare il sito www.museiincomuneroma.it.

Tags from the story
Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *