90 GIORNI DI TENTAZIONE di Lucinda Carrington

 

Titolo: 90 giorni di tentazione

Autore: Lucinda carrington

Editore: Newton Compton

Pagine: 405

Trama: Genevieve Loften lavora per un’agenzia pubblicitaria a Londra. È una donna sicura di sé, intraprendente, di successo. 90 giorni di tentazione non sono affatto quello che aveva in mente per accaparrarsi un nuovo cliente. Ma l’arrogante e affascinante James Sinclair non le lascia scelta: firmerà il contratto solo a patto che lei accetti di esaudire ogni suo desiderio. È così che Genevieve viene introdotta in un mondo fino a quel momento sconosciuto, dove c’è chi comanda e chi è dominato: scoprirà sensazioni ed emozioni mai provate prima e diventerà la protagonista di conturbanti giochi erotici. Quella che era iniziata come una semplice trattativa d’affari si trasforma in un incastro di fantasie sempre più intense, che finiranno per stravolgere l’esistenza di Genevieve. Sedotta e soggiogata da James, riuscirà a trovare un equilibrio tra la sua carriera e l’universo di piaceri proibiti che quell’uomo irresistibile le offre? Lui è un uomo di potere che ottiene sempre quello che vuole. E quello che vuole è Genevieve. Per lei era un cliente. Per lui era una preda.

Continua il filone sentimental/erotico iniziato da E. L. James, ma questo libro delude di molto le aspettative di chi si aspettava di leggere una storia romantica dai toni forti, sulla falsa riga di Histoire d’O o di Justine del Marchese de Sade. In realtà la storia raccontata è una storia sentimentale dai risvolti un po’ più piccanti del normale, sconfinando nei sogni erotici e proibiti della maggior parte della popolazione maschile mondiale.

Questo genere è stato rispolverato dall’ormai celeberrimo 50 sfumature di grigio, ma in questo libro il rapporto dominatore/sottomessa è molto meno delineato rispetto ai libri di E. L. James.

La storia inizia con una proposta apparentemente commerciale, ossia un possibile grosso cliente (il facoltoso e conteso James Sinclair) propone a Genevieve (manager di una società che si occupa di pubblicità) un contratto insolito alla fine del quale firmerà un contratto in esclusiva con loro abbandonando la ormai consolidata società pubblicitaria con cui lavora da anni. Per accaparrarselo come cliente Genevieve dovrà rispettare i parametri di tale contratto per la durata di 90 giorni. Premetto che Genevieve è una donna in carriera tutta d’un pezzo e che mai avrebbe immaginato di trovarsi davanti ad una proposta tale per poter acquisire un cliente seppure di quella portata; inizialmente è titubante, poi però si adatta alle situazioni (alcune decisamente imbarazzanti) a cui viene sottoposta, e in alcuni casi riesce anche a divertirsi.

L’impressione che si ha leggendo questo libro, che tra l’altro era già stato pubblicato precedentemente, ma era passato pressochè inosservato, è che appunto sia stato rispolverato e ripubblicato per fini puramente commerciali non essendo un’opera di pregevole fattura come potrebbe essere per esempio un romanzo classico del genere.

La narrazione è piacevole e scorrevole e a volte intrigante, ma la trama è assolutamente improbabile così come il finale. In realtà non c’è una vera e propria trama, tutto il romanzo gira attorno a questa sequenza di esperienze sessuali a cui i 2 protagonisti partecipano; la storia manca di sentimento e di profondità, i personaggi vengono descritti per sommi capi, mentre le situazioni pruriginose vengono dettagliatamente descritte.

Devo dire che la scrittrice è brava sia nel descrivere le scene sessualmente esplicite che nello sviluppo della trama, e senza giri di parole o frasi inutili arriva dritto al punto, quindi il romanzo risulta di buona qualità da questo punto di vista. I contenuti, a parte qualche scena che forse potrà risultare un po’ troppo forte per alcuni (ma dipende sempre dai punti di vista e dai gusti personali di ognuno) sono strettamente legati al sesso per cui questo libro è fortemente sconsigliato a chi non apprezza questo genere di romanzi.

Un altro aspetto apprezzabile di questo romanzo è che  a differenza di altri libri che trattano lo stesso genere, il protagonista maschile di questo romanzo è un uomo a cui piace questo tipo di pratiche sessuali non perché da piccolo è stato maltrattato, o ha subito abusi o per qualche altro problema psicologico, ma solo per piacere personale senza necessariamente maltrattare le donne con cui realizza le proprie fantasie.

Altro aspetto positivo di questo libro è che, sebbene sia stato scritto negli anni ’90, non sembra risentirne, anzi direi che è molto attuale e allo stesso tempo all’avanguardia sia nello stile che nei dialoghi.

Unico punto debole di questo libro è che i personaggi forse andavano meglio delineati non solo fisicamente, ma anche caratterialmente. Sarebbe stato interessante conoscere, in certi momenti importanti della narrazione, ciò che i protagonisti pensavano, invece di intuirlo soltanto attraverso le loro interpretazioni o i loro sogni. Sarebbe stato opportuno anche un po’ più di coinvolgimento emotivo da parte di Sinclair nel finale, piuttosto affettato.

In conclusione, è una lettura gradevole, poco impegnativa adatta a far trascorrere qualche ora piacevole, e volendo, anche a stuzzicare i sogni delle lettrici.

Written By

Segni particolari: Informatica di lungo corso, cittadina di internet, residente del web. Nasce assistente al software nei primi anni 90, poi cresce come programmatore di vari linguaggi (c, cobol, Visual Basic, sql, pl1 ecc.) evolve come analista programmatore ma poi cambia rotta, ma non troppo, ricoprendo il ruolo di recruiter (di figure informatiche ovviamente, ma non solo) poi di responsabile del personale e infine di direttore del personale di una nota testata giornalistica politico/economica. Ma non si ferma qui; quasi per caso intraprende con successo la carriera di docente informatico presso importanti aziende e clienti istituzionali nel lontano 2002 e scopre di amare non solo la cattedra ma anche i fogli di calcolo e i database relazionali di cui in breve tempo ne diventa cintura nera. Consegue la certificazione ECDL e l'abilitazione di esaminatore AICA, ed esercita anche come esaminatore ecdl dal 2004. Attualmente la docenza è la sua vita, le da molte soddisfazioni a livello professionale . Materie insegnate: pacchetto office a tutti i livelli, gestione della segreteria, d.lvo 81/2008 (salute e sicurezza). insomma, informatica di lungo corso, amante dei libri dei viaggi degli animali e della birra; attualmente docente transumante con la speranza forse utopica di trovare un pascolo fisso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *