Cipro

Cipro
Isola di Afrodite.

Cipro Palazzo del Quirinale, 17 Ottobre 2012, Roma

Lo splendido Palazzo del Quirinale si apre al pubblico per una nuova iniziativa ad ingresso libero, mostrando una straordinaria raccolta di reperti provenienti direttamente da Cipro.

La mostra “Cipro, l’Isola di Afrodite”, in esposizione dal 19 Ottobre 2012 al 5 Gennaio 2013, nasce in occasione della Presidenza di Cipro al Consiglio dell’Unione Europea.

L’isola di Cipro, in una posizione geografica molto attrattiva, ha da sempre svolto un ruolo essenziale nel Mediterraneo. L’isola, con una cultura millenaria alle spalle, è da sempre meta di archeologi e storici che hanno riportato alla luce delle vere e proprie meraviglie.

I primi insediamenti risalgono al 12.500 a.C., ove le popolazioni provenienti dall’Oriente vi hanno introdotto cinghiali selvatici, destinati poi alla caccia. I reperti testimoniano inoltre tracce di animali da caccia e di allevamento, come cane, volpe, daino, capra, montone e bue, nonché caprini, ovini e suini.

Cipro Nel II millennio a.C. Cipro diviene una lontana provincia del mondo greco in cui viene mantenuta la religione, le istituzioni, le tradizioni e l’uso della scrittura sillabica.

Cipro è definita l’Isola di Afrodite poiché il suo territorio ha accolto molti millenni prima dell’arrivo dei Greci il culto della “Madre Terra”, una grande divinità mediterranea femminile, con caratteristiche identiche alla dea dell’Amore delle popolazioni elleniche.

La mostra si snoda quindi tra reperti rinvenuti sull’Isola di Cipro, con elementi riguardanti il culto della “Madre Terra”.

Tra di essi si notano statuette di figure femminili, meravigliosi gioielli in oro, anelli lavorati, teste di divinità femminili e la splendida statua di Afrodite, rimasta integra per 85 cm, ma priva della testa e degli arti. Nonostante tutto, conserva il fascino della figura femminile ritratta.

Cipro In mostra vi sono anche modellini di templi ricostruiti, brocche, statuine di danzatrici ed utensili di vita quotidiana sull’Isola di Cipro.

Una mostra davvero affascinante, incentrata sul culto della dea Afrodite.

Lo scopo della mostra è quello per l’appunto di permettere di ricostruire la millenaria cultura dell’Isola di Cipro, rendendo visibili al pubblico questi reperti archeologici di straordinaria fattezza.

La mostra, come anticipato, è visitabile ad ingresso libero dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15:30 alle ore 18:30. La domenica l’ingresso è dalle ore 8:30 alle 12.00, con ingresso a 5 Euro che permette di visitare anche il Palazzo del Quirinale.

Tags from the story
,
Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *