Le nuove mostre del Museo Macro

Le nuove mostre del museo Macro
Vasco Bendini e Foto di Gruppo.

Le nuove mostre del museo MacroRoma, Museo Macro, 27 Febbraio 2013

Le nuove esposizioni del Museo Macro di Roma in Via Nizza avviano questo 2013 con nuove opere contemporanee, proseguendo una linea tracciata già negli anni passati, attraverso gli “Omaggi”, mostre dedicate ai grandi artisti che hanno formato le proprie radici artistiche nell’arte contemporanea.

L’omaggio questa volta è rivolto a Vasco Bendini ed alcune sue opere, create tra il 1966 ed il 1967. Opere che svelano un insolito Bendini, opere forse poco note, ma che hanno senz’altro lasciato una traccia nella storia dell’arte contemporanea, creando una frattura tra l’arte “subita” e quella da “vivere”.

Difatti le opere di Vasco Bendini, che già negli anni ’60 abbandona la pittura per dedicarsi alle opere più coinvolgenti ed emozionali, sono opere che provocano nel visitatore stesso sorprese, emozioni, piacere e scoperte.

Le nuove mostre del museo MacroLe sue opere non sono posizionate semplicemente in mostra, ma con alcune si può interagire, vivendole e contemporaneamente divenire un insieme dell’opera stessa. Come l’opera “Come è”, composta di una stuoia, una sedia, uno specchio, del tessuto cirè, un telaio e un amplificatore, ove il visitatore può sedersi e registrare la propria voce al microfono. Oppure come l’opera “Cabina solare”, inglobata in un enorme cubo di legno, ove entrandovi ed azionando un pulsante, si mette in moto un meccanismo che ricorda le fasi solari.

Ed è l’autore stesso, presente all’inaugurazione per festeggiare i suoi 91 anni, a spingermi a curiosare all’interno del cubo, con mia somma meraviglia ed ammirazione.

Le nuove mostre del museo MacroLe altre opere presenti al Museo Macro sono “La Scatola U”, “La Mano di Vasco” e “Quadro per Momi (La mano)”, ove sono presenti delle gigantesche mani che rappresentano la mano del pittore che fuoriesce dalla tela, per un contatto più diretto con l’arte stessa e di conseguenza con i fruitori.

Il Macro ospita inoltre la collettiva d’arte “Foto di Gruppo. Galleria Pieroni, Zerynthia, RAM: 1970-2013”, dedicata alla vicenda della Galleria Pieroni e alle sue metamorfosi nel corso degli anni.

All’interno vi sono selezionate le opere di più di 50 artisti contemporanei, con documenti, disegni, fotografie e pubblicazioni, taluni del tutto inediti.

Le nuove mostre del museo MacroUna collettiva d’arte che pone in evidenza numerose opere che catturano il visitatore per la loro originalità e creatività, per un dialogo diretto verso quella forma d’arte più sognatrice e comunicatrice.

Tra gli artisti in mostra vi sono Carla Accardi, Mario Merz, Gilbert & George, Ettore Spalletti, Gino De Dominicis e molti altri.

Divertente anche scoprire le varie opere ed alcuni documenti all’interno delle cassettiere presenti al centro della sala.

La Galleria Pieroni è stato uno dei punti di riferimento a Roma per quanto concerne l’arte di orientamento concettuale.

Le mostre sono visitabili presso il Museo Macro di Via Nizza fino al 5 Maggio 2013.

Tags from the story
,
Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *