Empire State

Empire State
Arte a New York oggi.

Empire StateRoma, Palazzo delle Esposizioni, 22 Aprile 2013

Empire State. Arte a New York oggi” è una esposizione d’arte contemporanea degli artisti che più hanno sperimentato e sperimentano tutt’oggi a New York.

Una mostra che vede radunate le più inebrianti personalità artistiche della città di New York, da sempre all’avanguardia ed esportatrice di correnti artistiche in tutto il mondo.

Nello splendido salone centrale del Palazzo delle Esposizioni vi sono le opere di 25 artisti, tra affermati ed emergenti, per un percorso artistico che vede reinventare ed immaginare il loro rapporto tra la comunità e la città di New York.

Attraverso la pittura, la fotografia, la scultura i video e le installazioni, gli artisti presenti nella collettiva “Empire State” affrontano il ruolo della città di New York nel contesto globale, ove la vita urbana è ovunque oggetto di una ridefinizione sempre più veloce.

Sorprendente quindi ritrovarsi un baldacchino di legno di Keith Edmier, che accoglie i visitatori proprio al centro del Salone del Palazzo delle Esposizioni, reinventando il baldacchino barocco che si trova all’interno della Basilica di San Pietro. Ma molto altro di affascinante attende coloro che con coraggio e curiosità affrontano il percorso espositivo.

Empire StateAncor più sorprendente è quello che troverete nelle altre sale adiacenti il salone centrale. Un murales ove è raffigurato un paperino disneyano, sorvegliato da statue di bellissime e formose ragazze in pose provocanti.

Sembrano invece provenire dal giurassico i dinosauri che divorano intere biblioteche di libri. Un tirannosauro, un brontosauro e un triceratopo immersi in quella che sembra esser riprodotta una biblioteca, dove sono custoditi il sapere e la conoscenza dell’uomo.

Un’allegoria precisa riguardante la contrapposizione tra antico e moderno, tra conoscenza e vita primordiale.
O forse vi è qualcosa di più pungente e provocatorio. Vi basterà guardare in basso, ai piedi del brontosauro, per capire di cosa stiamo parlando.

Empire StateNelle altre sale del Palazzo delle Esposizioni vi sono inoltre tele, fotografie, collage, fumetti. La tecnica pop-art fumettistica è molto ricorrente negli autori, seppur reinterpretata con il loro stile, come i poster che raffigurano delle statue antiche “deturpate” con dei graffiti.

Non mancano inoltre nel corridoio centrale delle lavagne, come quelle che si trovano nelle scuole, ove vi ricorre una frase trascritta centinaia di volte.

Gli artisti presenti in mostra sono Michele Abeles, Uri Aran, Darren Bader, Antoine Catala, Moyra Davey, Keith Edmier, LaToya Ruby Frazier, Dan Graham, Renée Green, Wade Guyton, Shadi Habib Allah, Jeff Koons, Nate Lowman, Daniel McDonald, Bjarne Melgaard, John Miller, Takeshi Murata, Virginia Overton, Joyce Pensato, Adrian Piper, Rob Pruitt, R.H. Quaytman, Tabor Robak, Julian Schnabel e Ryan Sullivan.

Empire StateLa mostra è accompagnata inoltre da una serie di eventi collaterali, tra cui laboratori per bambini, ove è possibile giocare con immagini e racconti, su come sviluppare un’idea e cambiare la prospettiva artistica, reinventandosi.

New York Live” è invece la rassegna musicale ove alcuni artisti sono invitati a dialogare ed a raccontare la città di New York attraverso la musica.
Conversazioni newyorkesi” è invece un ciclo di incontri e di dialoghi sulla città di New York e la sua evoluzione, in ambito artistico e culturale.

Infine vi è la rassegna cinematografica “New York nel cinema”, ad ingresso libero, ove saranno proiettati una serie di film ambientati nella Grande Mela, tra cui Colazione da Tiffany, Taxy Driver, West Side Story, La Febbre del Sabato Sera, Carlito’s Way e tanti altri.

La mostra “Empire State” è a cura di Alex Gartenfeld e Norman Rosenthal.

La mostra è visitabile fino al 21 Luglio 2013.

Per maggiori informazioni sulla programmazione completa degli eventi collaterali alla mostra, vi invitiamo a consultare il sito www.palazzoesposizioni.it.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *