Non buttiamoci giù

Non Buttiamoci Giù
Inno alla vita.

Non Buttiamoci GiùRoma, 17 Marzo 2014, Anica

DATA USCITA: 20 marzo 2014
GENERE: Commedia
ANNO: 2014
REGIA: Pascal Chaumeil
SCENEGGIATURA: Jack Thorne
ATTORI: Pierce Brosnan, Imogen Poots, Aaron Paul, Toni Collette, Rosamund Pike, Sam Neill, Tuppence Middleton, Joe Cole, Shola Adewusi, Mohammed Ali
FOTOGRAFIA: Ben Davis
MONTAGGIO: Chris Gill, Barney Pilling
MUSICHE: Dario Marianelli
PRODUZIONE: Wildgaze Films, BBC Films, DCM Productions
DISTRIBUZIONE: Notorious Pictures
PAESE: Gran Bretagna
DURATA: 96 Min
Ci sono alcuni periodi dell’anno in cui coloro che meditano di togliersi la vita, decidono di farla definitivamente finita scegliendo proprio le date più significative per gli altri, come la notte di Capodanno o la festa di San Valentino.

E’ così che quattro persone si ritrovano in cima al tetto di un palazzo, la notte di San Silvestro, per salutare per sempre il loro triste mondo.

C’è Martin Sharp, ex conduttore televisivo, che è stato travolto da uno scandalo che lo ha portato non solo a distruggere la sua carriera e la sua famiglia, ma anche in prigione.

C’è Jesse che è disperata perchè rifiutata da quello che sembrava essere il grande amore della sua vita.

Vi è Maureen che si sente impotente di fronte alle grandi difficoltà che la vita le ha posto davanti, dovendole per lo più affrontare da sola.

Vi è infine J.J. a completare il cerchio di questa strana compagnia, il quale a dispetto degli altri non trova in verità un vero motivo per continuare a vivere.

Insieme decidono di abbandonare l’idea del suicidio e di tornare ognuno per la propria strada, al sicuro nelle proprie case, ma sulla via del ritorno Martin li raduna tutti nella sua macchina, fino a quando Jesse non cerca di nuovo di togliersi la vita ingerendo dei farmaci e ricoverata in ospedale, decidono tutti insieme di non commettere quell’orrendo gesto fino alla festa di San Valentino.

Il patto tra i quattro sembra dare nuova linfa vitale ad ognuno, tanto da rivalutare pian piano le proprie esistenze.

Qualcosa è cambiato e questo cambiamento giova ai protagonisti che, piano piano svelano i veri motivi per cui volevano abbandonare questo mondo.

Ma la notizia trapela sui giornali e la faccenda si complica, tanto che i quattro inizialmente decidono di cogliere la palla al balzo e di sfruttare la situazione a loro favore, senza però riuscirci.

Non Buttiamoci GiùI quattro decidono così di lasciare per un po’ Londra e recarsi in vacanza in Tenerife per lasciare che le acque si plachino, ma anche qui i quattro avranno modo di confrontarsi con altre situazioni e verità che ne sconvolgeranno i già precari equilibri.

Così il gruppo si perde di vista per un po’, per poi tornare insieme quando Maureen ne avrà bisogno, correndo infine alla ricerca di J.J. onde evitare che quel patto siglato sei settimane prima, possa avere un epilogo indesiderato.

“Non buttiamoci giù” è una commedia, con alcuni tratti davvero divertenti, in contrapposizione invece con alcuni elementi molto significativi, intensi e commoventi che ne costituiscono per lo più l’essenza della pellicola stessa. Tratto dal romanzo dello scrittore inglese Nick Hornby, “Non buttiamoci giù” narra con estrema sensibilità, naturalezza ed umanità due temi molto complessi da affrontare, ovvero il suicidio e la depressione, in una chiave insolita, che fa riflettere e pensare sull’importanza delle piccole cose della vita. Sfumature che rendono le vite dei protagonisti chiare solo alla fine, ove ognuno racconta un pezzetto del proprio essere, intrecciandosi man mano con il destino degli altri.

Un film che sa far ridere e commuovere, sicuramente un inno alla vita, nonostante tutte le difficoltà e le avversità di questo mondo, che va vissuta fino alla fine.

In compagnia sicuramente tutto è più facile ed è questo quello che scopriranno alla fine i protagonisti, trovando di nuovo la voglia, la forza e l’equilibrio per vivere al meglio e con le persone che le circondano.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *