Suona Francese

Suona Francese
La musica francese invade l'Italia.

Suona FranceseRoma, 21 Marzo 2014, Palazzo Farnese

Presentato presso lo storico Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata di Francia a Roma, il Festival musicale “Suona Francese”, giunto alla settima edizione.

Con i suoi oltre ottanta concerti dislocati in quaranta città italiane, la manifestazione sonora dedicata alla musica francese in Italia, attraversa il nostro paese con note ed artisti, fino al 30 Giugno 2014.

La rassegna, organizzata e promossa dall’Ambasciata di Francia in Italia e dall’Institut français Italia , in collaborazione con Edison in qualità di main sponsor, è approdata a Roma il 20 marzo con la lunga maratona del Paris Rockin’ Festival dedicata ai talenti della musica elettronica parigina, per poi proseguire in aprile con un corposo tour nazionale della musicista e cantautrice Cleo T. , il cui primo album (Songs Of Gold & Shadow), prodotto da John Parish, ben evoca l’universo sonoro generato dalla sua originale voce.

La stessa Cleo T. si è esibita a fine conferenza stampa per un mini showcase, rivelando tutto il suo estroso talento musicale.

Ma molti sono gli artisti che si esibiranno all’interno della manifestazione “Suona Francese”, come la band La Femme, tra cold wave, yéyé e surf music, così come il singolare concerto di Amadou e Mariam, ambasciatori della musica del Mali nel mondo nonché ispiratori, con i ritmi e le melodie solari della propria terra, di artisti come Manu Chao, U2, Coldplay, David Gilmour e Jovanotti.

Il 28 giugno invece vi è l’inedita e innovativa partecipazione di Cabaret contemporain dove si esibiscono cinque ricercatori-improvvisatori di musicalità extrafrontiere, in una performance di puro “amore sonoro”, evento in collaborazione con MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo .

L’isola di Pantelleria, che per la prima volta ospita un evento della manifestazione, vede esibire il duo formato da Baba Sissoko e dj Khalab in occasione della Festa della Musica del 21 giugno, seguiti dalla performance musical-gastronomica di Don Pasta , United Food of Pantelleria.

Dalle Alpi alla Basilicata la programmazione jazz vede come protagonisti Radio Babel , Alban Darche Trio , Olivier Py, Vincent Peirani , Emile Parisien , Collectif COAX , Leila Martial , Théo Ceccaldi e le formazioni composte da Rita Marcotulli-Sophia Domancich-Erik Truffaz, Francesco Diodati/Yellow Squeeds, Rosario Giuliani-Pierre de Bethmann Didier-Benjamin Henocq Levallet, Daniel Humair-Danilo Rea, in scenari che vanno dall’Onyx Jazz Club di Matera ai music club bolognesi, fino al rinomato Südtirol Jazzfestival ed alla longeva rassegna di musiche improvvisate.

Come di consueto infine, l’evento eccezionale di Roma, nell’esclusiva cornice di Piazza Farnese, che si svolgerà il 27 giugno, per il quarto anno consecutivo, per un grande concerto all’insegna dell’amicizia tra Francia e Italia che vedrà alternarsi, su palco alimentato da energia rinnovabile messo a disposizione da Edison, artisti dei due Paesi in una performance “ad emissioni zero”. L’azienda è al contempo impegnata nel progetto “Edison Change the music” per la diffusione della cultura della sostenibilità ambientale anche in ambito musicale.

Tra le nuove collaborazioni, Suona Francesce si pregia dei tre canali della Radio della Rai e di Deezer, il primo servizio mondiale di musica in streaming, con un catalogo di 30 milioni di brani musicali disponibile in oltre 180 paesi.

Su Deezer sarà possibile ascoltare in streaming le playlist con i brani degli artisti protagonisti di questa eccezionale rassegna musicale.

Per la manifestazione “Suona Italiano”, che si svolge in Francia, ci sarà spazio sia la tradizione operistica italiana che la musica antica, attraverso concerti e convegni a Parigi dedicati ai musicisti italiani del ‘700 alla corte francese, percorso che presenterà anche recenti scoperte in materia.

Da Marsiglia a Strasburgo, il panorama improntato a jazz ed elettronica vedrà invece cementare collaborazioni inedite come quelle tra la Surnatural Orchestra e il pluripremiato jazzista Mauro Ottolini, ma anche i progetti con video e suoni campionati dei friulani Moving Silent e la speciale serata lionese dedicata alla musica popolare del sud con due cantori di eccezione, ovvero Peppe e Toni Servillo, quest’ultimo acclamato protagonista del recente film Premio Oscar La Grande Bellezza.

A Parigi sarà realizzato il primo Maggio Festival, quattro giorni esclusivamente dedicati alle nuove generazioni di musica d’autore italiana, ed uno speciale evento realizzato insieme all’Ircam (Institut de Recherche et Coordination Acoustique/Musique) e a Puglia Sounds.

Tags from the story
Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *