Tre tocchi

Storie di uomini, attori e di calcio.

tre tocchi (3)Roma, 10 Novembre 2014, Anteprima presso L’Anica

DATA USCITA: 13 novembre 2014
ANNO: 2014
REGIA: Marco Risi
SCENEGGIATURA: Marco Risi, Francesco Frangipane, Riccardo Di Torrebruna
ATTORI: Massimiliano Benvenuto, Leandro Amato, Emiliano Ragno, Vincenzo De Michele, Gianfranco Gallo, Valentina Lodovini, Paolo Sorrentino, Francesca Inaudi, Ida Di Benedetto, Matteo Branciamore, Jonis Bascir,
Luca Argentero, Marco Giallini, Claudio Santamaria, Maurizio Mattioli
FOTOGRAFIA: Andrea Busiri Vici
PRODUZIONE: Marco Risi e Andrea Iervolino
DISTRIBUZIONE: Ambi Pictures
PAESE: Italia
DURATA: 100 Min


Sei uomini, sei attori, sei storie ognuna con una sfumatura diversa, accomunate forse dalla passione per il calcio. Il calcio come filo conduttore che riunisce i protagonisti in una squadra, mentre nella vita di tutti i giorni ognuno gioca una propria partita, da solo, gli uni contro gli altri.

I sei attori protagonisti di questo storia sono anzitutto uomini, con i propri pregi e difetti, i quali nascondono con ormai una consueta “maschera”, le proprie paure e debolezze, le illusioni ed i propri desideri, quel qualcosa che al di fuori non traspare, mentre soltanto coloro che sono al loro fianco, riescono a percepire, ma mai fino in fondo a capire.

Questa è la storia di Gilles, un giovane attore di soap opera, molto amato dalle ragazzine, il quale però cela un animo insicuro e debole, tanto diventare dipendente dalla cocaina.

Vincenzo invece trascorre le giornate tra l’ospedale, dove accudisce il padre malato, e serate in cui può esibire il suo talento, il quale però non viene apprezzato. Questa sua rabbia e frustrazione nel non vedere riconosciuti i propri sforzi lo porta a diventare violento. Leandro invece, tornando a Napoli, chiude i conti con un passato scomodo ed oscuro, mostrando la sua nuova vita attraverso il personaggio di Jennifer, il trans che interpreta a teatro.

Max torna in Basilicata, dove questa volta trova il senso della propria esistenza, non illudendosi più di diventare attore, ma decidendo di sposarsi con la figlia di un ricco albergatore.

Antonio vive con una donna molto più grande di lui che l’ha mantenuto, fino a quanto decide di dire basta a quella farsa convivenza, mettendosi in gioco in tutto e per tutto, vedendo riconosciuti i suoi sforzi ed il suo talento, innamorato invero di una giovane attrice che lo seguirà nella sua ascesa.

Emiliano invece fantastica nel suo mondo fatto di personaggi e situazioni da film, tra il lavoro di facchino in un hotel di lusso e quello del doppiatore, fin quando non scoprirà forse, qualcosa di inatteso e rivelatore.

tre tocchiIl film “Tre tocchi” ha come regista Marco Risi è stato presentato all’ultima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

La pellicola è un affresco immaginario sulle vite degli attori affermati e non, nel loro quotidiano e nella “lotta” per emergere e finalmente sfondare nel mondo cinematografico, svelando così paure ed illusioni di un mondo molto più agguerrito di quanto si possa immaginare.

Un film che vede la partecipazione straordinaria anche di Franco Gallo, Valentina Lodovini, Paolo Sorrentino, Francesca Inaudi, Ida Di Benedetto, Paco Reconti, Matteo Branciamore, Jonis Bascir, Luca Argentero, Marco Giallini, Claudio Santamaria e Maurizio Mattioli.

Una pellicola che mostra ad ogni modo un punto di vista insolito sul mondo del cinema e su chi ne è il protagonista, forse talvolta “vittima” di quel sogno che si realizza per pochissimi.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *