Più Libri Più Liberi

Più Libri Più Liberi
La fiera della piccola e media editoria si presenta al pubblico.

Più Libri Più LiberiRoma, Tempio di Adriano, 19 Novembre 2014

Dal 4 all’8 Dicembre torna una delle manifestazioni più amate dai romani, ovvero “Più Libri Più Liberi”, che si svolge presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur, giunta ormai alla tredicesima edizione.

Come di consueto, tantissimi sono gli ospiti e gli eventi legati alla manifestazione che, nella scorsa edizione, ha registrato un afflusso di 54.000 visitatori. Un vero successo che dimostra quanto il pubblico sia non solo affezionato alla manifestazione ed ai libri, ma che incoraggia gli organizzatori e gli editori nella loro ricerca, creatività e vivacità da apportare al loro mestiere. Un mestiere che affronta un periodo davvero incerto, ma al contempo prolifero di idee.

Molti gli ospiti internazionali, con scrittori provenienti da Francia, Spagna, Stati Uniti, Croazia e Uruguay.

Tra i tanti saranno presenti Björn Larsson, Céline Minard, vincitrice del Prix du Livre Inter, Percival Everett, ma anche i fondatori di organizzazioni come Médecins sans frontières, ovvero Jean-Christophe Rufin e testimoni di un presente tormentato, come l’ucraino Andrei Kurkov.

Largo spazio inoltre agli autori italiani ma anche ai fumetti con protagonisti gli autori più apprezzati ed amati dal pubblico, ovvero Zerocalcare, Gipi e Makkox.

Molti incontri celebreranno invece l’unione dei libri e dello sport.

Oltre ai consueti appuntamenti, incontri, dibattiti, reading e workshop per il pubblico, vi saranno inoltre appuntamenti rivolti in particolare a chi lavora nell’editoria, come una sorta di laboratorio per i piccoli e medi editori, partendo dalla fotografia del mercato editoriale con i dati di Nielsen e dell’Ufficio studi AIE sugli economics della piccola editoria.

Tra i temi trattati vi sono dunque quello dell’e-commerce, dell’internazionalizzazione, della visibilità su internet, dei settori emergenti e nuovi mercati per i piccoli editori, per un totale di 13 appuntamenti, con esperti autorevoli come Martin Angioni, Andrea Boscaro, Luisa Finocchi, Davide Giansoldati, Mauro Zerbini, rivolti al pubblico dei piccoli editori, ai professionisti del libro e agli operatori del settore.

Grazie alla partnership con Carta Giovani e CTS ed al contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lazio, vi saranno una serie di incontri pensati per gli studenti, con il progetto “Più libri più idee” promosso da AIE con incontri e seminari dedicati al marketing editoriale, alla transmedialità e alle nuove professioni nell’editoria.

Anche il territorio cittadino sarà coinvolto in un progetto innovativo, con la realizzazione da parte di Zerocalcare di un murales presso la stazione della metropolitana di Rebibbia, in collaborazione con ATAC. Un evento che vede non solo all’opera uno degli autori più amati del momento, ma focalizza l’attenzione anche su una delle periferie romane, rendendone partecipe di questo progetto culturale.

Saranno inoltre coinvolti gli istituti scolatici dei più giovani, con eventi e percorsi dedicati sia ai più piccini che ai più grandi, in modo da insegnare ai bambini l’importanza di leggere, conoscere e spaziare nell’universo librario.

Presente anche il Gruppo Espresso che con i giornalisti di Repubblica, ovvero Carlo Bonini e Lirio Abbate, dedicherà alcuni incontri sul giornalismo d’inchiesta, mentre Jaime D’Alessandro si dedicherà sulle App della narrazione.

Repubblica.it, nella persona di Angelo Melone, incontra gli studenti per parlare del nuovo sito Repubblica@scuola, mentre l’Espresso esporrà un ciclo di incontri sull’attualità condotti da Luigi Vicinanza, Gigi Riva, Marco Damilano e Leopoldo Fabiani.

Presente anche la RAI, per la prima volta partner di contenuto, presente in Fiera con la postazione “Teche teche te”, dove è possibile vedere il filmato “Scrittori in Tv”, parte del prezioso patrimonio culturale contenuto nei suoi archivi.

Non mancheranno inoltre convenzioni per coloro che raggiungeranno Roma e “Più Libri Più Liberi” per questa “festa” del libro. Vi sarà dunque una agevolazione per il servizio di car sharing “car2go”, oltre che quella con Italo Treno.

Più libri più liberi” è organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Centro per il Libro e la Lettura, Regione Lazio, Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica, Camera di Commercio di Roma, ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il patrocinio di Provincia di Roma e in collaborazione con le Biblioteche di Roma, l’azienda per i trasporti capitolina, Atac e Lottomatica.

Media partner dell’evento sono Rai, la Repubblica, Repubblica.it, Gruppo Espresso e Radio 3 Fahrenheit.
Per maggiori informazioni sul programma, le attività da seguire, le case editrici e gli ospiti presenti, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di “Più libri più liberi” all’indirizzo www.plpl.it.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *