Il Festival delle Scienze

Il Festival Delle Scienze
Il Festival delle Scienze è in arrivo presso Auditorium Parco della Musica di Roma.

Roma, 15 Gennaio 2015, Sala Delle Bandiere

Presentata presso la Sala Delle Bandiere in Campidoglio, alla presenza del sindaco di Roma Ignazio Marino, la dodicesima edizione del Festival Delle Scienze, divenuto ormai un appuntamento fisso della programmazione dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, grazie ai numerosi consensi e visitatori che durante la scorsa edizione ha fatto registrare oltre 25.000 presenze.

Il tema di questa edizione è l‘ignoto, una sfida per la scienza alla continua ricerca di certezze e risposte.

Il Festival delle Scienze è stato in programma dal 22 al 25 Gennaio 2015, prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, in collaborazione con Codice. Idee per la Cultura.

Il Festival Delle Scienze All’inaugurazione di giovedì 22 gennaio ha preso parte anche il presidente di INAF Istituto Nazionale di Astrofisica Giovanni Bignami, mentre il fisico Carlo Rovelli ha dato il via alla serie di eventi con “La scienza ci dà certezze?”, ove il concetto base è quello di imparare qualcosa ammettendo che non sappiamo.

Durante il Festival c’è stato inoltre spazio per il concerto/spettacolo Mare Ignotum, con la partecipazione di Maurizio Ferraris e interpretato da Patrizia Polia e dall’orchestra PMCE (Parco della Musica Contemporanea Ensemble) a cura di Oscar Pizzo.

Lo scrittore e accademico inglese Dylan Evans ha invece parlato Risk intelligence. Come calcoliamo (male) l’incerto, ovvero l’intelligenza del rischio, usata per muoversi nelle zone d’ombra dell’incertezza, anche nelle piccole decisioni che prendiamo ogni giorno.

Mentre il matematico Marcus du Sautoy dell’Università di Oxford ha raccontato al pubblico del Festival Numeri e incertezza.

Melissa Franklin, direttrice del dipartimento di Fisica di Harvard, ha invece condotto gli spettatori attraverso La misura dell’incertezza e l’incertezza della misura, chiedendosi cosa ancora non conosciamo e forse non potremmo mai conoscere nell’universo.

È su “Il pericolo delle certezze” che invece si è concentrata la lectio magistralis del filosofo della New School for Social Research Simon Critchley, mentre sui concetti di “Ignoranza e conoscenza” e su come si producano negli esseri viventi, si sono confrontati in dialogo Achille Varzi, professore di Filosofia alla Columbia University, e Stuart Firestein, direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche della Columbia University.

Il Festival Delle ScienzeAlle scuole sono state dedicate una serie di iniziative patrocinate da Roma Capitale – Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità con il laboratorio didattico “Chi ha paura del buio?”, a cura di INAF Istituto Nazionale di Astrofisica in collaborazione con l’Osservatorio Astronomico di Roma, ove i ragazzi delle scuole elementari e medie hanno fatto nuove scoperte in compagnia degli scienziati di INAF – Osservatorio Astronomico di Roma, mentre per i ragazzi delle scuole medie è stato organizzato anche un laboratorio di giornalismo a cura di Agenzia Ansa in cui è stato possibile seguire tutte le fasi della lavorazione di una notizia.

Spazio anche alle lezioni di cucina di Carmelo Chiaramonte, con l’appuntamento “Mangiocomeparlo”, esplorando i sapori in mutazione delle parole in uso tutti i giorni.

Il tutto seguito dai microfoni di Radio3 Scienza, che ha dato voce ai protagonisti del Festival.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *