La nuova stagione del Teatro Vascello

la nuova stagione del teatro vascello
Il Teatro Vascello apre le porte per presentare la nuova stagione teatrale 2015/2016. Si comincia il 18 settembre con la manifestazione "Le vie del Festival".

Roma, 11 Giugno 2015, Teatro Vascello

la nuova stagione del teatro vascelloSeppur sia un periodo non proprio felice per l’arte e la cultura, dal punto di vista economico s’intende, i vari operatori del settore lottano, sopravvivono e portano avanti i loro percorsi culturali, indipendentemente. Uno di questi è per l’appunto il Teatro Vascello, che con un “occhio” vigile sulla creatività e sulle proposte giovanili, senza dimenticare tutto ciò che concerne arte e spettacolo, come la danza, la musica, i laboratori teatrali e naturalmente uno spazio dedicato anche ai più piccini, porta avanti la sua proposta culturale.

La direzione artistica, come sempre, è affidata a Manuela Kustermann, che presenta assieme agli artisti presenti in conferenza stampa la nuova stagione teatrale.

Si comincia il 18 Settembre con la manifestazione “Le vie del Festival”, con la direzione artistica di Natalia Di Iorio, per una serie di eventi legati al territorio. La manifestazione chiuderà il 6 Ottobre 2015, lasciando così lo spazio agli spettacoli.

Dal 6 al 13 Ottobre va in scena lo spettacolo “Villa Dolorosa”, prodotto da Fattore K, di Rebekka Kricheldorf e con la regia di Roberto Rustioni.
Dal 16 al 18 Ottobre 2015 è in scena invece la danza con lo spettacolo “In-girum”, curato da Aldes, con le coreografie di Roberto Castello.
Dal 28 Ottobre al 1 Novembre 2015 è ancora in scena la danza con “Sopra di me il diluvio”, a cura di Enzo Cosimi Danza, con le coreografie di Enzo Cosimi.

Dal 19 al 22 Novembre 2015 torna la prosa con “Hai appena applaudito un criminale”, prodotto da La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello, di e con Daniela Marazita, con la regia di Alessandro Minati.
Dal 24 al 26 Novembre 2015 si prosegue con “noveEtrentatrè”, prodotto da Tearca Onlus, tratto dal romanzo “Sumino o’falco. Autobiografia di un ergastolano”, con la regia di Tiziana Sensi.

Dal 4 al 6 Dicembre 2015 è di nuovo in scena la danza con “Da dove nascono le stelle”, di Déjà Donné e Sosta Palmizi, una creazione di e con Giorgio Rossi e Simone Sandroni.
Dal 9 dicembre 2015 al 17 Gennaio 2016 tornano in scena con un nuovo spettacolo il duo Antonio Rezza e Flavia Mastrella, con protagonisti Antonio Rezza, Ivan Bellavista e tre attori performer, per una produzione Rezza-Mastrella, La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello e Fondazione TPE.
Dal 10 al 20 Dicembre 2015 è in scena inoltre “Maledetto nei secoli dei secoli l’amore”, a cura dell’Associazione Teatrale Pistoiese, tratto dal racconto di Carlo D’Amicis, un progetto di Valentina Sperlì e Renata Palminiello, con la regia di Renata Palminiello.

Dal 22 al 31 Gennaio 2016 vi è in scena una co-produzione del Teatro Franco Parenti e Sonia Bergamasco con lo spettacolo “Il Ballo”, racconto di scena ideato e interpretato da Sonia Bergamasco, liberamente ispirato a “Il Ballo” di Irène Némirovsky.

Dal 4 al 7 Febbraio 2014 è in scena “Ubu Roi”, una produzione Fortebraccio Teatro, di Alfred Jarry, con l’adattamento e la regia di Roberto Latini.
Dal 10 al 14 Febbraio 2016 torna di nuovo in scena la danza, con il Balletto di Roma e lo spettacolo “Futura”, con le coreografie di Milena Zullo e le musiche di Lucio Dalla.
Dal 16 al 28 Febbraio 2016 va in scena “Porcile”, produzione del Teatro Metastasio Stabile della Toscana, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e Spoleto 58 Festival dei 2 Mondi, spettacolo di Pier Paolo Pasolini, con la regia di Valerio Binasco.

Dal 2 al 13 Marzo 2016 va in scena “Dionysus Il Dio nato due volte”, una produzione La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello, un progetto di Daniele Salvo sulle Baccanti di Euripide, con la regia di Daniele Salvo.
Dal 15 al 26 Marzo 2016 va in scena “Le mille e una notte”, produzione de Il Teatro del Carretto, drammaturgia e regia di Maria Grazia Cipriani e con le scene ed i costumi di Graziano Gregori.
Dal 29 Marzo al 3 Aprile 2016, ancora una produzione La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello con Andrea Schiavo, per lo spettacolo “Yerma”, di Federico Garcia Lorca, con la regia di Gianluca Merolli.

Il 5 e 6 Aprile 2016 torna di nuovo la danza con lo spettacolo “Dancing Partners”, con le compagnie Thomas Noone Dance proveniente dalla Spagna, Norrdans proveniente dalla Svezia, Company Chameleon proveniente dall’Inghilterra e Spellbound proveniente dall’Italia.
Dal 7 al 17 Aprile 2016 è in scena una produzione del Teatro Franco Parenti con lo spettacolo “Gli Innamorati”, di Carlo Goldoni, con la regia di Andrèe Ruth Shammah.
Dal 21 aprile al 1 Maggio 2016 va in scena una produzione La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello, dal titolo “Pilade”, di Pier Paolo Pasolini, con la regia di Daniele Salvo.

Dal 5 al 15 Maggio 2016 è in scena la co-produzione del Teatro Franco Parenti e Jacovacci e Busacca dal titolo “Peperoni Difficili”, testo e regia di Rosario Lisma.
Dal 18 al 22 Maggio 2016 va in scena una produzione Fortebraccio Teatro dal titolo “Metamorfosi”, da Ovidio, con l’adattamento e la regia di Roberto Latini.

Da settembre a dicembre 2015 spazio anche alla manifestazione culturale ed artistica “Romaeuropa Festival”, con la direzione artistica di Fabrizio Grifasi. Gli spettacoli che saranno in scena sono molteplici, a cominciare dal 30 Settembre 2015 con “Nos limites” di Radhouane El Meddeb Matias Pilet e Alexandre Fournier, in scena fino al 4 ottobre 2015.
Dal 22 al 25 ottobre 2015 è in scena “Le mouvement de l’air”, di Adrien M e Claire B.
Dal 10 al 15 Novembre 2015 è invece in scena Ascanio Celestini con “Laika”.
Dal 19 al 22 Novembre 2015 è in scena “Questcequetudeviens?”, di Aurélien Bory.
Il 28 e 29 Novembre 2015 è in scena “Laughter in the dark”, di Hotel Pro Forma.
Chiude la rassegna lo spettacolo “Hyperion” di Bruno Maderna, con Muta Imago Hermes Ensemble.
Mentre dal 2 all’8 Novembre 2015 lo spazio è curato da Teatri di Vetro, con la direzione artistica di Roberta Nicolai.

La campagna abbonamenti è già iniziata e prevede la scelta di 10 spettacoli a piacere a un costo di 100,00 Euro.

Si possono comunque scegliere e comprare i biglietti di volta in volta, per ogni singolo spettacolo.
Per maggiori informazioni sugli spettacoli e gli abbonamenti, vi invitiamo a consultare il sito.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *