HOTEL TRANSYLVANIA 2

Quando Dracula non fa più paura.

DATA DI USCITA: 8 ottobre 2015

GENERE: Animazione

ANNO: 2015

REGIA: Dženndi Tartakovskij

SCENEGGIATURA: Robert Smigel

SOGGETTO: Robert Smigel, Adam Sandler

SCENOGRAFIA: Michael Kurinsky

MUSICHE: Mark Mothersbaugh

MONTAGGIO: Ryan Chan

PRODUZIONE: Sony Pictures Animation per la Columbia Pictures

 

ANIMATORI: Frédéric Côté, Tote González, Julius Kwan, Tony Mecca, Alessandro Ciucci

 

 

DOPPIATORI ITALIANI :

 Claudio Bisio: Dracula

Davide Perino: Jonathan

Cristiana Capotondi: Mavis

Paolo Marchese: Frank/Frankenstein

Mino Caprio: Griffin, l’uomo invisibile

Luca Dal Fabbro: Wayne

Luigi Ferraro: Murray, la mummia

Stefanella Marrama: Wanda

Graziella Polesinanti: Eunice

Paolo Villaggio: Vlad

Anita Ferraro: Dennis

DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Pictures Italia

PAESE: USA hotel-transylvania-2

 

Da un soggetto di Robert Smigel e Adam Sandler, quest’ultimo anche produttore e doppiatore del personaggio Dracula nel cartone originale, nasce il sequel di Hotel Transylvania. Il film riprende da dove abbiamo lasciato il n° 1: dal fidanzamento, e successivo matrimonio, della figlia di Drac, Mavis, con l’umano Johnny!

Da questa unione mista nasce il piccolo Dennis, dalle sembianze “normali”, senza canini e senza niente di mostruoso.Hotel-Transylvania-2-700x430

Il nonno Drac non ha nulla in contrario, ormai rassegnato, come avevamo visto nel primo Hotel Transilvania, alla unione della figlia vampira con un umano. La rigida politica alberghiera riservata ai soli mostri imposta da Dracula, ormai è sorpassata, l’hotel ha aperto le porte anche agli ospiti umani. Ma al di là di tutto, Drac è preoccupato perché il suo adorabile nipote Dennis, metà vampiro e metà umano, non accenna a dare segni da vampiro.

Il nonno Drac, approfittando del viaggio della figlia Mavis e del genero per andare a trovare la famiglia di Johnny, recluta i suoi amici Frankenstein, Murray la Mummia, Wayne il lupo mannaro e Griffin l’uomo invisibile per sottoporre Dennis ad un corso di “formazione per mostri”. Drac ripercorre con il nipote, e gli altri mostri, tra intoppi e situazioni esilaranti, le tappe che hanno fatto di lui un vero vampiro-mostro quando era piccolo. Ha poco tempo per portare a termine il suo progetto perché Dennis sta per compiere 5 anni e, dopo il suo compleanno, la madre Mavis ha intenzione di trasferirsi con lui nella città dei genitori, umani, di Johnny.

Mentre nonno Drac si da’ da fare per “istruire” il nipote, mamma Mavis ha organizzato una festa per il 5° compleanno del figlio invitando, ad insaputa di Dracula, nonno Vlad, padre di Dracula, vampiro di vecchio stampo che odia profondamente gli umani ed è all’oscuro dello stesso matrimonio della nipote Mavis con l’umano Johnny. Proprio l’arrivo di Vlad, doppiato riconoscibilmente da Paolo Villaggio, alla festa del nipote provocherà uno scompiglio.

Le situazioni del cartone si alternano velocemente ed in maniera divertente. Ci sono chiari riferimenti all’utilizzo smodato dei computer e dei social network come, anche, ci sono riferimenti alla convivenza interrazziale.

Hotel Transylvania: un cartone per i più piccoli e per i meno piccoli per ridere e per capire che non è la paura che fa affrontare tutto, ma, come sempre, è … !!!

 

Tags from the story
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *