PAN

Viaggio sull'isola che non c'è!

DATA DI USCITA: 12 novembre 2015

GENERE: Avventura, fantastico

ANNO: 2015

REGIA: Joe Wright

SCENEGGIATURA: Jason Fuchs

SOGGETTO: J.M. Barrie (personaggi)

FOTOGRAFIA: John Mathieson, Seamus McGarvey

MUSICHE: John Powell

MONTAGGIO: Paul Tothill

EFFETTI SPECIALI: Dickon Mitchell, Moving Picture Company, Clear Angle Studios, Centroid Motion Capture, Framestore, Mark Roberts Motion Control, Prime Focus World, Proof, Risin Sun Pictures, ScanlineVFX, The Visual Effects Company

PRODUTTORE: Greg Berlanti, Sarah Schechter, Paul Webster

PRODUTTORE ESECUTIVO: Tim Lewis

PRODUZIONE: Warner Bros. Pictures, RatPac – Dune Entertainmen, Berlanti Productions, Moving Picture Company

 

SCENOGRAFIA: Aline

COSTUMI: Jacqueline Durran

INTERPRETI:

Levi Miller: Peter Pan

Hugh Jackman: Barbanera

Garrett Hedlund: Uncino

Rooney Mara: Giglio Tigrato

Amanda Seyfried: Mary

Kathy Burke: Madre Barnabas

Leni Zieglmeier: Wendy Darling

Adeel Akhtar: Spugna

Lewis MacDougall: Pennino

Na Tae-joo: Kwahu

Cara Delevingne: sirena

Nonso Anozie: Bishop

 

PAESE: Stati Uniti, Regno Unito, Australia

 

Pan, film bellissimo!

Dopo aver visto diverse versioni della storia di Peter Pan, ne arriva un’altra. Una rivisitazione in chiave fantastica.

Peter, bambino dodicenne abbandonato dalla madre, si ritrova in orfanatrofio con delle suore, soprattutto una, a dir poco spietate che, per cupidigia, vendono gli orfani ai pirati dell’isola che non c’è.

La curiosità e la determinazione di Peter nel ricercare la madre naturale, lo porteranno ad affrontare incredibili avventure affiancato da Uncino, suo amico, Spugna, che è un voltagabbana, e Giglio Tigrato, guerriera fantastica dell’isola che non c’è.

Effetti speciali mozzafiato, storia meno scontata di quella che si potrebbe pensare, risulta essere un prequel a quella che poi diventa la vera storia del bambino che non voleva crescere. Personaggi della storia classica che ancora sono, più o meno, buoni. Ambientazioni meravigliose, surreali, colori sgargianti, un film veramente toccante! La rivelazione del film stesso è un irriconoscibile Hugh Jackman, che fa la prima apparizione sopra la testa di tutti, su un vascello pirata volante, sulle note di Smells Like Teen Spirit dei Nirvana, in abiti stile Luigi XIV e parrucca alla Maria Antonietta. Tutti a cantare la canzone:

I’m worse at what I do best And for this gift I feel blessed Our little group has always been And always will until the endpan1

Hello, hello, hello, how low? Hello, hello, hello, how low? Hello, hello, hello, how low? Hello, hello, hello!

Jackman interpreta il personaggio Barbanera, un pirata ossessionato dal rimanere sempre giovane alla ricerca di ciò che lo rende tale. E’ il personaggio più ironico e divertente del film.

Un meritato plauso ai costumisti ed agli addetti agli effetti speciali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *