Pride and Prejudice and Zombies

Pride Prejudice Zombies
Orgoglio e Pregiudizio e Zombie. Il successo editoriale dell'omonimo romanzo sbarca nei cinema, invadendo le sale di zombie e un pizzico di romanticismo.

Roma, 2 Febbraio 2016, Anteprima presso il Cinema The Space Moderno

DATA USCITA: 04 febbraio 2016
GENERE: Commedia , Horror , Thriller , Sentimentale
ANNO: 2016
REGIA: Burr Steers
ATTORI: Lily James, Lena Headey, Sam Riley, Matt Smith, Douglas Booth, Charles Dance, Jack Huston, Aisling Loftus, Bella Heathcote, Emma Greenwell, Suki Waterhouse, Sally Phillips
SCENEGGIATURA: David O. Russell, Burr Steers
FOTOGRAFIA: Remi Adefarasin
MONTAGGIO: Padraic McKinley
PRODUZIONE: Cross Creek Pictures, Darko Entertainment, Handsomecharlie Films
DISTRIBUZIONE: M2 Pictures
PAESE: USA
DURATA: 108 Min

Pride Prejudice ZombiesPride and Prejudice and Zombies” è arrivato in anteprima mondiale nelle sale italiane il 4 febbraio, portando sullo schermo la trasposizione dell’omonimo libro scritto da Seth Grahame-Smith uscito nel 2009, riscuotendo un notevole successo sia tra gli amanti del romanzo originale, ovvero “Orgoglio e Pregiudizio” della scrittrice Jane Austen, e sia tra gli amanti del genere zombie, ritrovando così la stessa storia appassionante, ma immersa in un contesto d’azione.

Il successo di “Pride and Prejudice and Zombies” è proprio quello di portare sulla scena il “conflitto” tra la ribelle e pregiudiziosa Elizabeth Bennet e l’orgoglioso ed affascinante Mister Darcy, ma al contempo inserire gli zombie, per una lotta di classi per il predominio del potere.

Elizabeth e le sue belle e numerose sorelle sono state inviate dal padre in Cina per essere addestrate al combattimento e per così difendersi dagli attacchi zombie. Per le maggiori di loro però viene anche il giorno in cui prendere marito, spinte per lo più dalla madre che cerca di accasarle ad ogni costo, salvaguardando inoltre il patrimonio famigliare e delle figlie stesse.Pride Prejudice Zombies

Le sorelle Bennet quindi partecipano a un ballo, ove nasce la scintilla tra la maggiore e l’ambito scapolo d’oro, ma anche tra Elizabeth e Mister Darcy, seppur tentino in ogni modo di elettrizzare in continuazione i loro incontri, con battibecchi e giochi di sguardi che nulla fanno presagire all’amore.

Ma non c’è tempo per indagare, poiché ci si deve difendere dagli zombie che vanno aumentando sempre più per via del fulmineo contagio.

Tra Elizabeth e Darcy sembra intromettersi inoltre una terza figura, il tenente Warwick, nemico giurato di Darcy, il quale cerca di conquistare la bella Elizabeth, inasprendo ancora di più il rapporto con Darcy, fino al sorprendente epilogo che tutti conoscete.

Il film è piuttosto piacevole, tra scene d’azione e momenti di frizzante diatriba tra i protagonisti, in un continuo amore-odio tra i protagonisti. Niente Pride Prejudice Zombiesè stravolto, nulla sembra esasperato. Le gentil donzelle sanno badare a loro stesse, sterminando zombie e salvando anche la vita ai loro uomini in un contesto che, invero, le vorrebbe donne timorose e perennemente chiuse in casa, curando marito e partorendo figli.

Il destino delle sorelle Bennet è di tutt’altro tipo, seppur anche loro si innamorano e si sposano.

Gradevole e divertente, con quel tocco “horror” quel tanto che basta per caratterizzare al meglio il conflitto sociale tra le classi, prendendo così spunto dal romanzo originale.

Le sorelle Bennet torneranno magari con un sequel? Lo scopriremo.

Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *