Museo Nazionale Scozzese

?????????????
una gita all'estero alla scoperta di un museo sorprendente.

sco5Edimburgo è una città dove la pioggia è quasi sempre presente ed i musei sono dei luoghi ottimali in cui rifugiarsi ma, anche se non dovesse piovere, una visita al Museo Nazionale Scozzese vale la pena farla, non solo perché è gratuito ma perché è un museo incredibile per grandi e piccini.

?????????????

Il museo nasce dalla fusione di due diverse istituzioni: il Museum of Scotland, principalmente dedicato alla storia Scozzese, ed il Royal Museum, dedicato invece ad etnografia, scienza e storia naturale. Di conseguenza il complesso museale è piuttosto articolato e si compone degli spazi del palazzo vittoriano, con una bella galleria espositiva alta 20 metri, e di una costruzione più recente. Il complesso  è stato rinnovato ed ampliato nel 2011 su progetto dello studio di architettura Gareth Hoskins.

?????????????

sco4

E’ a pochi passi dal Castello di Edimburgo.

E’ un importante ed articolato museo storico – scientifico dove c’è anche la possibilità di fare giochi interattivi.

Tra i vari reperti troviamo, nella sala di storia naturale, scheletri di vari animali, animali marini e persino uno scheletro di dinosauro T Rex e tutto ciò che un appassionato di paleontologia può desiderare di vedere.

Nel museo è presente la collezione Scozzese che si compone di oggetti legati alla storia della Scozia dalla preistoria ai giorni nostri, da antichi fossili ma anche di una collezione di oggetti pop tra i quali alcune vetture di Formula Uno, e la collezione del Museo Reale che viene presentata in diverse gallerie espositive: la Grand Gallery contiene grandi oggetti provenienti da tutto il mondo; Discoveries è dedicata alla scienza e alla tecnologia, Window of the World espone un notevole insieme di oggetti creati da varie culture, Natural World è dedicato alle Scienze Naturali, World Cultures è una sezione etnografica, Science and technology espone reperti che vanno dai primi strumenti scientifici fino ai computer, ed infine Art and design è dedicata alle arti, dall’antico Egitto ai giorni nostri.

?????????????

?????????????

 

C’è anche Dolly, la prima pecora clonata nel 1996.

Girando tra le diverse stanze troviamo anche una sala con dei costumi stravaganti e molto colorati.

Questo museo vanta più di 8000 reperti provenienti non solo dalla Scozia ma anche da viaggi di famosi scienziati esploratori.

Attraverso le varie sale viene raccontata la storia della Scozia e molto di più. C’è la possibilità di toccare con mano diversi reperti tra cui i minerali.sco6

Il museo organizza mostre temporanee ed attività didattiche per bambini ed adulti.

E’ senza dubbio un bel museo, le sale sono ben organizzate, sono presenti diverse spiegazioni per ogni collezione presente, cartelli che invitano a toccare i reperti per percepirne le diverse sensazioni, veramente un bel posto dove trascorrere una giornata e, casomai, tornarci.sco7

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *