Roma, Wertmuller a Teatro Sette con “Il pellegrino”. Spettacolo solidale per i bambini siriani

Massimo Wermuller. Fonte: Twitter

I bombardamenti su Aleppo sono ripresi l’11 ottobre dopo qualche giorno di relativa calma e i raid sono proseguiti nei giorni successivi. Mentre si susseguono gli incontri internazionali in un clima di ostilità crescente tra Russia e Occidente, il numero dei morti continua a salire. Si parla di un vero e proprio genocidio, di bambini secondo l’Unicef. Infatti è la grave situazione dei minori, in particolare, a preoccupare e scatenare le moltissime iniziative benefiche da enti e privati.

Bambini-Siria-Twitter

New Life for Children per La casa della speranza
La prossima iniziativa è prevista al Teatro Sette di Roma, mercoledì 19 ottobre alle 21.00: è l’organizzazione New Life for Children a organizzare la raccolta fondi durante questa serata, che prevede la messinscena dello spettacolo “Il Pellegrino”. Il ricavato sarà devoluto al centro educativo e ricreativo Bayt al-Amal (“La casa della speranza”) di Kilis, la città turca dove ormai più di 100mila profughi siriani sono approdati per sfuggire agli orrori della guerra. Il centro è coordinato da Amal for Education, che serve centinaia di famiglie provenienti dalla zona di Aleppo e garantisce a 350 bambini l’accesso a corsi di alfabetizzazione, lingua turca, inglese e attività integrative e ricreative, oltre a programmi specifici di catch-up per coloro che hanno perso diversi anni scolastici a causa della guerra.

Wertmuller: “Schierarsi laddove sentiamo che l’argomento lo richiede”
Lo spettacolo, scritto e diretto da Pierpaolo Palladino e riproposto al Teatro Sette dopo il successo di due stagioni fa, descrive una Roma di fine Ottocento attraverso i pensieri e gli incontri di Ninetto, vetturino di un alto prelato reazionario. Il protagonista è Massimo Wertmuller, che interpreta da solo i 26 personaggi della storia. Ad aiutarlo, una sedia, oggetti semplici e la musica scritta e suonata dal vivo da Pino Cangialosi con Fabio Battistelli. Come ha raccontato Wertmuller, lo spettacolo invita a “schierarsi laddove sentiamo che l’argomento lo richiede, laddove avvertiamo che c’è in ballo qualcosa di importante che esige la nostra partecipazione”: “Sì, sì lo so me l’hai sempre detto: a fasse l’affari propri se campa cent’anni. Ma mo’ io me chiedo, dimme ‘n po’, gli affari propri quali so?”.

“Il Pellegrino”
19 ottobre ore 21.00
Teatro Sette, via Benevento 23, 00161 Roma
18,00 euro – posto unico platea
PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE allo 06-97273781 o scrivendo a info@newlifeforchildren.org. I biglietti sono acquistabili online e ritirabili in teatro seguendo questo link e indicando SIRIA su AREA: http://newlifeforchildren.org/dona-ora.

Tags from the story
, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *