I valori personali

i valori personali
La mostra di Luca Padroni al Macro Testaccio di Roma.

i valori personali

Il Macro Testaccio ospita nei suoi spazi anche la mostra “I valori Personali” di Luca Padroni.

Il percorso espositivo si snoda attraverso tele di piccole e grandi dimensioni che raccontando l’universo dell’artista romano, tra pittura acrilica e collage, in cui le immagini e le pennellate raffigurano spazi noti (e meno noti) della città di Roma; spazi familiari ai pendolari che si “rincorrono” attraverso le metropolitane, ma anche scorci di una “insolita” Roma, dove fugacemente si può poggiare l’occhio di un turista, ma che sicuramente è vita quotidiana di chi vive la città.

Nelle tele del Padroni emergono dunque i paesaggi urbani, combinati alle passioni raccolte nel corso del suo percorso personale di vita ed artistico, dovuto anche a un soggiorno a Londra, capitale cosmopolita e culturale che ha senz’altro influenzato l’artista nella realizzazione delle stesse.

i valori personali Tra le figure che compaiono nelle tele troviamo innamorati, ma forse anche amanti (chi lo sa, in fondo siamo dei semplici spettatori della vita altrui); lavoratori che svolgono le loro funzioni in pubblico, come il barista di un bar, oppure un regista che immortala il suo film nella cornice naturale della capitale. Vi sono figure ricorrenti, come la madre col il suo bambino o animali che compaiono all’interno dei salotti buoni.

In questa mostra l’artista dunque pone in relazione le figure con i luoghi, in contrapposizione con il suo essere individuale; elementi che sembrano essere a volte non in contatto tra di loro.

L’artista offre dunque al visitatore il suo sguardo sul mondo, catturando l’attenzione di chi ammira le sue opere.

i valori personali Luca Padroni nasce a Roma nel 1973, formandosi presso il Kent Institute of Art and Design, The Slade School of Fine Arts di Londra, The School of the Art Institute of Chicago e, attraverso una borsa di studio Fulbright, il San Francisco Art Institute. Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero.

La mostra è curata da Claudio Crescentini e promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in collaborazione con le gallerie Montoro12 Contemporary Art di Roma e L&C Tirelli di Vevey (CH).

La mostra è aperta al pubblico fino al 26 Marzo.

Tags from the story
, ,
Written By

Giornalista. In special modo seguo mostre di artisti contemporanei, spettacoli teatrali, anteprime cinematografiche e tutto ciò che mi incuriosisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *