CineIncontriamoci 3.0

Ad Acri l'ospite d'onore sarà Neri Parenti, il re della risata italiana.

Ci sono film nella storia che non verranno mai dimenticati, personaggi che rimarranno impressi nelle nostre menti, storie che hanno rispecchiato i nostri tic, i nostri tracolli, ma nello stesso tempo, ci hanno accompagnati nel viaggio della nostra vita e regalato tantissime risate. Di quali film parliamo? Di quelli che spesso e volentieri sono stati stroncati dalla critica, ma amati dal pubblico, e che senza di loro il cinema non avrebbe guadagnato cifre astronomiche, Fantozzi, Le comiche, Scuola di Ladri, fino ad arrivare al ventennio dei cinepanettoni con Boldi e De Sica. E come ogni creatura, dietro c’è sempre un creatore, come in questo caso, dove le saghe cult del nostro cinema vedono un’unica firma, quella di Neri Parenti.

La locandina di "Fracchia contro Dracula" (1985), tra i film più spassosi diretti da Neri Parenti
La locandina di “Fracchia contro Dracula” (1985), tra i film più spassosi diretti da Neri Parenti

Ma chi è Neri Parenti? Regista e sceneggiatore tra i più apprezzati all’interno della cinematografia italiana, Parenti è il ‘fondatore’ della commedia più viscerale, fantozziana e Natalizia, tra i ‘padri’ appunto del cinepanettone, direttore di pellicole che per molti anni sono state ai vertici delle classifiche per ‘visualizzazioni’ , sempre prime ai botteghini del nostro bel paese. Si laurea in scienze politiche, ma decide di dedicarsi al cinema e così molti registi, a partire da Pasquale Festa Campanile, lo prendono come loro allievo e aiuto. Ha collaborato con Steno (papà di Carlo ed Enrico Vanzina), con gli stessi Vanzina, Giorgio Capitani e molti altri. Il deus ex machine della commedia nostrana sarà l’ospite del quarto appuntamento del CineIncontriamoci, il format ideato da Mattia Scaramuzzo, che sta accogliendo diverse star del cinema italiano sul territorio acrese, mirando a far di Acri una vera e propria location cinematografica. Infatti ,in questa nuova edizione non mancheranno le sorprese, gli ospiti e le novità, che da qui a breve saranno illustrate, nel frattempo annunciamo che il 27 maggio 2017 il regista più fruttuoso del cinema italiano sarà ad Acri per ricevere un riconoscimento.

L'edizione 2016 con ospite Carlo Verdone
L’edizione 2016 con ospite Carlo Verdone

Parenti si aggiunge a coloro che lo hanno preceduto, parliamo di Carlo Verdone, Andrea Roncato e Loredana Cannata, mentre l’agenda del festival si amplia sempre di più per i prossimi appuntamenti, avendo l’obiettivo di istituzionalizzare questa kermesse, creando laboratori di cinema, e richiamare troupe cinematografiche ad Acri e in Calabria. Il 27 maggio Parenti sarà ad Acri, dove la mattina incontrerà gli studenti dell’istituto superiore “Salvatore Crea”, il pomeriggio visiterà Acri e la sera incontrerà il pubblico.
Per Scaramuzzo, Neri Parenti non poteva mancare tra i suoi ospiti, visto che è stato il suo maestro, colui che gli ha fatto varcare la soglia del set per la prima volta, e con lui cercheranno di capire, durante la sua visita, se Acri ha le potenzialità, le caratteristiche per trasformarsi in un set, magari di un film di Natale.
Inoltre lo scopo del giovane acrese è quello di invitare tutti coloro che, in qualche modo, ha avuto il privilegio di conoscere sia professionalmente che amichevolmente.

In copertina il giovane Mattia Scaramuzzo, ideatore della manifestazione cinematografica calabrese, con il maestro Neri Parenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *