LE PALADINE DEL BURLESQUE ALTERNATIVO

Come reagire a certe avversità attraverso l'autostima

Il Burlesque è sensualità e gioco.

Tutto ciò è strettamente legato all’autostima, poiché non si può fare autoironia senza aver abbattuto quei muri mentali sul nostro aspetto fisico.

Al giorno d’oggi dobbiamo sempre confrontarci con un’immagine reale a cui “bisogna” tendere,

già questo è difficile quando si ha una condizione di salute ottimale, in cui i difetti sono: ho le cosce grosse, ho il seno piccolo, ho il naso importante, figuriamoci quando entrano in gioco delle disabilità rilevanti.

Caitlin Myers, in arte Jacqueline Boxx, è una performer molto particolare e alternativa, poiché è affetta dalla sindrome Ehlers-Danlos.Questa patologia dà problemi all’apparato muscolo scheletrico, alle articolazioni, fragilità cutanea e vascolare etc. che limita i movimenti e che porta con sé una costante condizione di dolore.

Questa situazione l’ha costretta a interpretare in un modo nuovo il discorso della sua sensualità e femminilità.

In una intervista rilasciata ad Adiba Nelson per 3STORY MAGAZINE rivela che al college è rimasta molto colpita dalla confidenza e dalla sicurezza delle performer di Burlesque che ha incontrato ad un corso.

Quando dopo un incidente ha scoperto questa nuova condizione, che prevedeva una sedie a rotelle, il suo mondo ha subito una forte scossa.

Assistendo ad uno spettacolo di Burlesque ha trovato nuovamente forza ed ispirazione, voleva di nuovo far parte di quel mondo luccicante, bello, divertente, in cui le dive trasmettono sicurezza e potere, in cui lei poteva sentirsi nuovamente donna e non disabile.

Nella sopracitata intervista, Jacqueline parla di un aspetto molto intimo della condizione di disabilità, quello legato alla sfera dell’eros, della sessualità e del sesso.

Quello su cui ci fa riflettere è che quando si vede un disabile si pensa subito che non abbia delle necessità sessuali, il che non è vero, ma semplicemente la società li fa ricadere in una condizione di malattia in cui i naturali istinti primari non esistono.

Jacqueline infatti ha riconquistato il suo potere di donna e l’ha fatto dal suo trono dorato e glitterato che è la sua sedia a rotelle.

Quello che prima era un vincolo limitante, una gabbia che la confinava, ora è diventato un piedistallo che la eleva su cui lei può ergersi fiera e autentica come paladina della seduzione alternativa.

Attraverso il suo percorso di sofferenza e di dolore Jacqueline è diventata un esempio per tutte quelle persone che condividono la sua condizione.

Jacqueline Boxx si è trasformata in Miss Disa-Burly Tease, dove anche il nome d’arte celebra la sua doppia personalità, la maliziosa provocazione del teasing e quel disa che ora l’ha resa unica e speciale.

Mai smettere di giocare e sdrammatizzare, affrontare i problemi e reinventarsi, segui sempre le tue passioni:“I will shimmy until I can shimmy no more!”

IMG-20170530-WA0001Un’altra rappresentante del Burlesque alternativo è Millie Dollar.

Quando si pensa ad un pezzo di Burlesque, la musica è una componente importante, tuttavia questa straordinaria performer studia i suoi pezzi e si esibisce pur avendo una disabilità uditiva.

Il che vuol dire che il gioco della seduzione si appoggia a talmente tanti componenti, che interpretare ed assistere ad uno spettacolo di Burlesque, ti può toccare ogni volta in un modo intimo e nuovo.

La musica, il costume, la recitazione, il contatto con il pubblico e il trucco sono tutte gli strumenti che una performer usa per coinvolgere e creare ogni volta un’esperienza indimenticabile.
Producer del Millie Dollar’s Martini Lounge, Millie Dollar ha anche creato una linea di glitter “Millie Dollar Beauty” eco friendly, vegani, non testati sugli animali.IMG-20170530-WA0002
Leave a trail of sparkle, not destruction: Glitter Responsively!foto 2

Eleonora “Spicy Cookie” Semprini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *