CILIEGIE IN AUTUNNO AL MERCATO TRIESTE

L'esibizione in un tifo quasi da stadio

BURLESQUE

Con Margot Satin, Sophie Sapphire, Viridi Flora, Anna Da Loos, Spicy Cookie

Mercato Trieste, Roma, 21 ottobre 2017

Foto Giovanni Trinchese

 

Bella novità direte, ormai al mercato si trova di tutto in ogni stagione, ma questa volta si trattava di ciliege molto speciali: le Chèries Cerises, burlesque performers che hanno avuto il coraggio di esibirsi in un contesto molto diverso dal solito, un mercato rionale vero e proprio.

Certo si tratta del Mercato Trieste, che da tempo propone divertenti iniziative serali di dopo mercato grazie all’entusiasmo del suo presidente, Amedeo Valente.

E cosi, tra una cassetta di frutta ed un prosciutto appeso, le nostre dolcissime ciliegine si sono sentite nel loro ambiente naturale, coinvolgendo con grazia ed eleganza un pubblico assai eterogeneo.

La suadente Margot Satin presentando i vari act, è riuscita a catturare l’attenzione perfino dei bimbi che giocavano intorno al palco allestito sulle scale ed a far capire quanto il Burlesque sia un’arte elegante e gioiosa.

Gli operatori del mercato, dai loro banchi continuavano a vendere cibi freschi e stuzzicanti tanto quanto la bella e maliziosa “cliente” Sophie Sapphire, che dopo aver fatto la spesa ha usato l’insalata per una provocante doccia verde.

Le foglie di lattuga, cosi come i vestiti di scena, sono state abilmente recuperate dalla pimpante Spicy Cookie, la Stage Kitten che non si è persa d’animo di fronte all’inconsueto recupero ma anzi ne ha fatto un piccolo spettacolo nello spettacolo.

Viridi Flora, con la sua potente Dea Era ed il divertente Mago matto, ed Ann Da Loos, esotica Coconuts e poi intrigante vampira, hanno sciolto l’atmosfera trascinando perfino le signore più anziane, inizialmente un po’ in imbarazzo , in un caloroso tifo.

L’omaggio alle donna che si libera dalle proprie catene cosi come dai pregiudizi, che Sophie ha interpretato nel ruolo della Dea del mare Anfitrite, ha concluso lo spettacolo facendo sognare grandi e piccoli in un atmosfera che magicamente trasformava il vociante mercato in un luogo di femminilità simbolo di vita.

Quella femminilità vera, sacra, che il Burlesque riesce a celebrare… e le Chèries Cerises hanno dimostrato come la si possa giustamente celebrare anche in un mercato che vende cibo, un luogo dunque pieno di vita.

Tiger Kitty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *