LE “PALLE DI NATALE” DEL PROGETTO GIOVANI

Onore a questi adolescenti in cura presso l'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

Innanzitutto riportiamo tutti i crediti e le informazioni necessarie:

PALLE DI NATALE (SMILE! IT’S CHRISTMAS DAY) è la canzone di Natale realizzata dagli adolescenti de “Il Progetto Giovani” (sito: http://www.ilprogettogiovani.it, pagina facebook: https://www.facebook.com/ilprogettogi…) della Pediatria Oncologica della FONDAZIONE IRCCS – ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI di Milano (http://www.istitutotumori.mi.it), con la collaborazione di Stefano Signoroni, Giacomo Ruggeri, Tommaso Ruggeri, Jacopo Sarno, Andrea Vigentini, Marco Scipione e Massimiliano Paganin Coordinamento artistico/musicale di STEFANO SIGNORONI (sito: http://www.stefanosignoroni.com, pagina facebook: https://www.facebook.com/stefanosigno…)

ACQUISTA LA CANZONE su iTunes e sostieni la RICERCA MEDICA ONCOLOGICA: https://itunes.apple.com/it/album/pal…

Progetto sostenuto dall’Associazione BIANCA GARAVAGLIA ONLUS (http://www.abianca.org)

Registrato e mixato da Federico Slaviero (CloverThree Studio – Milano)

Si ringrazia il M° Nicolò Fragile per il mastering (Hit Factory Studio – Milano)

CREDITI VIDEO:

Regia: Jacopo Sarno

Executive producer: Paolo Cartago

D.O.P. e Colorist: Francesco Marullo

Direttore di produzione: Ernesto Giuntini

Scenografia: Marco Monti

Montaggio: Filippo Lorenzi

TESTO:

Natale ha senso se tu sei con me

la festa è pronta e sai che c’è che

non mi perdo neanche un attimo

se siamo qui e non è un film

niente può dividerci

E’ un’occasione per rinascere

qualcosa che ti cambierà e questa voglia di sorridere

che non mi passa, è un sogno in tasca

è l’universo in una stanza

In spite of everything it’s Christmas Day

(a very Merry Christmas)

my heart is full of joy and wishes

(all I want for you)

is happiness

and the little things that make you laugh

all I want for Christmas is your smile!

Natale insieme con chi resterà

accanto a me, nell’anima

la nostra stella che ci illumina

sarai tu la mia risposta, ricomincio con più forza

In spite of everything it’s Christmas Day

(a very Merry Christmas)

my heart is full of joy and wishes

(all I want for you)

is happiness and the little things that make you laugh

all I want for Christmas is your smile!

“Il ragazzo della stanza 13 pensa

Che le feste sono vicine e sua madre riempire la dispensa

E riflette sul regalo che già si trova davanti

Chiuso com’è nella scatola dei desideranti.

Vorrebbe la normalità di ogni anno, la consuetudine

Ma si tratta di un giudice che condanna all’abitudine

La vera norma è la forma che diamo noi, nessuno dorma d’ora in poi,

perché partono le musiche.

Passami il tubo della flebo per fare gli addobbi,

le lucine non servono bastano i tuoi occhi

che illuminati di speranze illuminano le stanze

e nei globuli bianchi vedono la neve a fiocchi.

Dunque il ragazzo scarta il nastro di cerotti e bende

Altrimenti poi il Natale chi ce lo difende!

Dentro la scatola un biglietto che invita a recarsi dagli amici in sala

d’affetto e infine lascia detto:

‘Ci vediamo in pediatria e condividiamo la magia’

Firmato l’Istituto del Natale, speciale

“In spite of everything it’s Christmas Day

(a very Merry Christmas)

my heart is full of joy and wishes

In spite of everything it’s Christmas Day

(a very merry Christmas)

my heart is full of joy and wishes

(all I want for you)

is happiness and the little things that make you laugh

all I want is Christmas… and Christmas is your smile!

 

(P) e (C) Il Progetto Giovani della Pediatria INT/Associazione Bianca Garavaglia Onlus

 

Detto il “necessario istituzionale”, in qualità di editore ma soprattutto di appassionato di musica non posso non riconoscere intanto la qualità del testo e delle musiche di questo brano, perfino con una puntatina nel rap nella sua terza strofa.

Ma, al di là di questo, pensare che gli interpreti del progetto siano adolescenti in cura presso un reparto oncologico, fa riflettere l’esempio che danno, nel dedicarsi al progetto stesso con questa intensità: il video abbonda di sorrisi ed è permeato da un ottimismo di cui spesso non siamo capaci neanche da persone sanissime, presi dai problemi della quotidianità.

Questo nonostante alle immagini dell’incisione del brano si sovrappongano spesso quelli delle corsie dell’ospedale; emblematiche espressioni come “sala d’affetto” o il ritornello che, tradotto, dice in sostanza che “nonostante tutto” è Natale e quel che conta è la gioia nostra e delle nostre persone più care!

Dunque applauso gigante a questi ragazzi, altro che Coca Cola o Barilla, lo spot degli spot per Natale è questo… Facciamo tutti il tifo per loro!

Alessandro Tozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *