TRA GLI ARTIGLI DEL LUPO di Morgana D. Baroque

 

Titolo: Tra gli artigli del lupo

Autore: Morgana D. Baroque

Pubblicato: Self publishing

Genere: Urban fantasy

Pagine: 408

 

TRAMA: A causa del suo basso rango di lupa omega, la dolce Lorelei sarà scelta per essere una delle “femmine di piacere” del maschio alfa della sua nazione, Dominic. Ma Dominic è uno psicopatico disgustosamente crudele, e riuscirà a fuggire da lui dopo averlo ferito gravemente, cosa che farà pendere sulla sua testa la condanna a morte dei lupi.

Braccata e senza un luogo in cui rifugiarsi, sarà allora che Lorelei deciderà di fare una cosa folle: chiedere protezione al temibile Tenebra, un licantropo quasi leggendario che si muove nell’ombra, un potente lupo rinnegato che vive nel suo castello in una foresta russa, e nemico di Dominic.

Quando Lorelei giungerà da lui, Tenebra la prenderà con sé volendo, però, qualcosa in cambio.

Lorelei comincerà così una nuova vita inaspettatamente ricca di sorprese e s’inoltrerà nell’erotica scoperta della propria femminilità, abbandonandosi tra gli artigli di quello spaventoso licantropo figlio della notte capace di spingerla oltre i propri limiti e di farle tremare l’anima soltanto col suo sguardo.

Normalmente non prediligo il genere fantasy ma questa storia mi intrigava e dopotutto è stata una lettura interessante e leggera.

La storia a tratti sembra la favola di cappuccetto rosso ma con i ruoli invertiti, perché qui cappuccetto rosso ha addirittura una storia bollente col lupo cattivo; a tratti però sembra anche la favola di cenerentola che alla fine sposa il suo principe azzurro, in questo caso un principe peloso dotato di artigli molto affilati; a tratti mi ricorda molto la favola della bella e la bestia perché tanto è bella e paziente lei tanto è irascibile e burbero lui.

La storia è scorrevole e ben costruita anche se lo stile di scrittura non è ricercato o forbito, la vicenda non si capisce bene dove sia ambientata, ma i paesaggi e gli interni del castello sono molto suggestivi, forse andava approfondita un po’ di più la psicologia dei personaggi, le gerarchie e gli intrighi di potere.

Al di là delle (tante) pagine erotiche questo libro andrebbe letto non tanto come una favola piccante per adulti, ma come una metafora del mondo moderno dove tutto ha un prezzo, dove i cattivi che tramano alle spalle dei potenti alla fine hanno una giusta punizione, dove il bene alla fine trionfa sempre, o perlomeno questo è quello che ognuno di noi vorrebbe, e i libri servono anche a questo, a evadere dalla (troppe volte) cruda grigia e ingiusta realtà quotidiana, e questo libro ci riesce benissimo.

Tags from the story
, , , ,
Written By

Segni particolari: Informatica di lungo corso, cittadina di internet, residente del web. Nasce assistente al software nei primi anni 90, poi cresce come programmatore di vari linguaggi (c, cobol, Visual Basic, sql, pl1 ecc.) evolve come analista programmatore ma poi cambia rotta, ma non troppo, ricoprendo il ruolo di recruiter (di figure informatiche ovviamente, ma non solo) poi di responsabile del personale e infine di direttore del personale di una nota testata giornalistica politico/economica. Ma non si ferma qui; quasi per caso intraprende con successo la carriera di docente informatico presso importanti aziende e clienti istituzionali nel lontano 2002 e scopre di amare non solo la cattedra ma anche i fogli di calcolo e i database relazionali di cui in breve tempo ne diventa cintura nera. Consegue la certificazione ECDL e l'abilitazione di esaminatore AICA, ed esercita anche come esaminatore ecdl dal 2004. Attualmente la docenza è la sua vita, le da molte soddisfazioni a livello professionale . Materie insegnate: pacchetto office a tutti i livelli, gestione della segreteria, d.lvo 81/2008 (salute e sicurezza). insomma, informatica di lungo corso, amante dei libri dei viaggi degli animali e della birra; attualmente docente transumante con la speranza forse utopica di trovare un pascolo fisso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *