Harmonic Motion / Rete di Draghi

Harmoni Motion - Rete di Draghi
Enel Contemporanea presenta l'opera dell'artista giapponese Toshiko Horiuchi Macadam

Harmoni Motion - Rete di Draghi Roma, Museo Macro, 3 Dicembre 2013

Da dicembre e per tutto il 2014 è possibile vedere e vivere in prima persona la fantastica opera Harmonic Motion / Rete di Draghi, realizzata dall’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam nell’ambito di Enel Contemporanea, progetto promosso da Enel che prevede ogni anno la realizzazione di un’opera sul tema dell’energia.

I progetti artistici legati ad Enel Contemporanea si distinguono, oltre che per l’originalità, anche per il concetto di arte stessa che si trasforma come come un gioco, diretta sia a un pubblico di bambini che si avvicinano per la prima volta all’arte, in modo divertente e coinvolgente, e sia a un pubblico adulto che in qualche modo torna ad essere curioso e spensierato, così come lo sono i bambini.

La bellezza di questo progetto in particolare è intrisa sia nei colori, dal giallo al rosso, dal verde al blu, tessuti completamente a mano dall’artista, ricreando una rete e un percorso tracciato all’interno del quale avventurarsi, fino ad arrivare in cima alla rete, ove semplicemente godersi la sensazione di restare sospesi nel vuoto, immersi in svariati colori e con lo sguardo rivolto al cielo.

Harmoni Motion - Rete di Draghi Inaugurato alla presenza dell’artista e dell’Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale Flavia Barca, la struttura di fili intrecciati e colorati è stata presa letteralmente d’assalto dai presenti che non hanno perso occasione così di “giocare” ed esplorare i vari percorsi all’interno della rete, per la gioia di tutti i presenti.

L’arte contemporanea è sinonimo di esplorazione, divertimento e ricerca, oltre che di bellezza e di quella sensazione che trasforma un oggetto in qualcosa che arricchisce il proprio essere. Nel caso di Enel Contemporanea, l’opera è a stretto contatto con il pubblico che diviene così parte della stessa, per un incontro ravvicinato dell’arte e della sua stupefacente bellezza, armonia e meraviglia.

Così gli adulti tornano ad essere un po’ bambini ed i bambini ricercano nell’arte quel senso comune del gioco, dell’esplorazione e del divertimento, stimolandone la fantasia e la creatività.

Harmoni Motion - Rete di Draghi L’opera è posta all’interno della hall del Museo Macro di Via Nizza e sarà possibile accedervi senza alcun vincolo di biglietto. Uno spazio che si apre alla città ed alla zona in cui è sito il Museo, affinchè l’arte possa inserirsi nel quotidiano delle persone, il più radicalmente possibile.

Toshiko Horiuchi MacAdam è nata in Giappone ed ha frequentato la Tama Art University di Tokio. Dopo la laurea inizia a lavorare come designer di tessuti per una prestigiosa società di New York, fino a realizzare opere che non fossero solo esposte, ma che potessero coinvolgere il pubblico.

Fonda così, assieme al marito Charles MacAdam, l’Interplay Design & Manifacturing Inc, con l’obiettivo di sviluppare e promuovere le sue sculture tessili.

More from Sara Di Carlo

Enrico Brignano in Evolushow

Il nuovo spettacolo di Enrico Brignano in scena dal 27 gennaio 2015...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.