SZA

"Good days"

SZA libera le ansie di una relazione fallita in “Good Days”, una canzone dolorosamente intima che si presenta come un flusso di coscienza.

Con una chitarra scintillante, implora sé stessa di riposare, di pensare a qualsiasi cosa tranne che al suo ex amante, augurandosi che la testa si svuoti.

Traccia a tratti tagliente – “Non mi manca nessun ex/Non mi manca nessun testo/Scelgo di non rispondere”, canta – e la speranza nella sua voce trasforma l’introspezione in qualcosa di sorprendente.

Vuole credere nella guarigione e nella redenzione; e nel mondo di SZA, il desiderio è sufficiente a ritrovare la via.

Antonio Alberto Di Santo

More from Redazione Sul Palco

LE ALTERAZIONI DI MONICA ARGENTINO

Ricco programma al Museo di S. Oreste
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.