BLACK MIDI

"John L"

Il debutto di Black Midi si dispiega eruttando oro dai suoi buchi a forma di caverna.

Il gruppo, spinto da un riff caoticamente orecchiabile, apre l’album con i testi più audaci scritti fino ad oggi adottando quella strana e tipica neutralità riscontrabile in un giornalista reporter di disgrazie.

La traccia è tempestata da un vortice di suoni e scenari allucinati.

La fama di questo gruppo prenderà vita vertiginosamente: portando in alto questo oscuro surrealismo teso all’incertezza dei nostri tempi.

Antonio Alberto Di Santo

More from Redazione Sul Palco

LE FIABACCE DI ALESSANDRO GENOVESE

Per le Edizioni Effetto, illustrazioni di Francesca Claut
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.