THE HUNTERS – REGALO DI GUERRA

Al Pacino ma non solo in questa serie

Abbiamo appena finito di vedere la serie tv, The Hunters, cacciatori di nazisti.

Molto ben interpretata da un magistrale Al Pacino ed altrettanto bravi e credibili attori, un prodotto davvero ben confezionato.

Ogni puntata dura oltre un’ora e vincendo la stanchezza serale, l’abbiamo divorata in poco tempo.

Narra di un gruppo di ebrei scampati ai campi di sterminio nazisti, in caccia, appunto, di gerarchi scappati in America e Sud America, dopo la guerra.

Fino a qui nulla di nuovo, si conoscevano le attività di Simon Wiesenthal, quella dei coniugi Karlsfeld. Si sapeva del ruolo del Mossad, fino a romanzi come Dossier Odessa, che raccontavano di gerarchi in Sud America.

La vere domande, forse affermazioni, che si pone la serie sono: se gli americani avessero sfruttato a loro favore aver vinto la guerra? Se avessero fornito nuove identità agli scienziati nazisti per usufruire della loro abilità? Se queste abilità avessero consentito agli americani di vincere la corsa allo spazio?

Come si potrebbe giustificare il fatto che queste domande avessero una risposta affermativa. Si potrà obiettare che il fine giustifica i mezzi, che altrimenti le menti più brillanti sarebbero potute finire in mani sovietiche, in piena guerra fredda, assolutamente da evitare.

Questa serie lacera il sottile confine tra etica e pragmatismo, quello di dover scegliere il male minore nel minor tempo possibile.

Si respira orrore, un dolore talmente intenso che quasi ci si abitua. Ci si ritrova a fare il tifo a favore e contro, quasi non si capisca più quale è il bene e quale è il male.

Le guerre portano sempre conseguenze, la cosa drammatica è che non insegnano, anzi lasciano quel qualcosa di irrisolto, pronto ad esplodere alla minima detonazione.

Il finale lascia aperte ancora più domande, più inquietudini, più timori sul fatto che il passato possa tornare a presentare un conto salato sulle nostre coscienze.

“Io li odio i nazisti dell’Illinois” John Belushi

Pierluigi Califano

More from Redazione Sul Palco

SWEET MAMBA TATTOO

Nuova location in Via Portuense
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.