UN’ESTATE ITALIANA

Notti magiche

Chi di noi non ricorda quelle notti magiche del 1990 quando tutti ci sentivamo unici, cantando:

“Notti magiche Inseguendo un goal Sotto il cielo Di un’estate italiana”

Per questa estate non per tutti ci saranno delle  notti magiche, perché sappiamo bene che ci sono tante persone in cui le notti, più della magia, stanno portando angoscia e preoccupazione per il futuro.

Molti non stanno inseguendo un goal, stanno inseguendo la possibilità di resistere.

Quello che nessuno ci potrà togliere è il cielo di un’estate italiana.

Questa estate sarà inevitabilmente un’estate ancora più italiana per tutta una serie di motivi: paura nell’allontanarsi troppo, restrizioni e limitazioni che rendono più complicato viaggiare, tanti stati che non hanno aperto le frontiere, scarsa propensione alla spesa.

Sono mesi che sentiamo parlare della vacanza da fare in Italia, come se avessimo dovuto aspettare che ci fosse una pandemia per capire che viviamo in un paese straordinario che ha tutto quello che si può desiderare, e di cui ne conosciamo solo una minima parte.

Non c’è angolo d’Italia che non abbia un qualcosa da offrire. Ci sono esperienze e possibilità per tutti.

Le persone stanno orientando le scelte verso forme di vacanza in cui ci si senta più tranquilli, possibilmente senza troppa promiscuità.

C’è una forte richiesta di alloggi in case private, in ville più o meno grandi, con una particolare attenzione anche all’ambiente circostante.

Gli alberghi, i villaggi turistici si sono comunque dotati di ogni attrezzatura per il rispetto delle normative sanitarie e per dare comunque modo all’ospite di potersi rilassare e divertire.

Le navi da crociera sono in forte ritardo e questo è comprensibile, considerando che oggi la maggior parte delle navi sono assimilabili a delle città, e quindi per renderle conformi ai nuovi protocolli ci vuole più tempo per farle ripartire.  Probabilmente torneranno a pieno regime a partire da ottobre.

Il trasporto aereo sta ripartendo però ci sono ancora tanti nodi da sciogliere in quanto ci sono continui cambiamenti sulle modalità di utilizzo del volo, e si sta assistendo anche ad un continuo alternarsi di voli che vengono programmati e poi cancellati.

Le persone che non hanno problemi di spesa stanno orientando le scelte verso dimore storiche, verso ville dotate di ogni lusso e confort, o scelgono di noleggiare una barca, un catamarano per concedersi una  settimana di privacy in mare.

Noi consulenti di viaggi passiamo da un corso di aggiornamento all’altro per poter essere anche noi il più possibile preparati nel fornire le giuste raccomandazioni a chi si appresta a partire.

Se tra i lettori di questa rivista ci sono persone che stanno progettando una vacanza in Italia o all’estero, potete contattarmi, inviandomi una mail a santo@santodavid.

Santo David

 

 

 

Tags from the story
More from Redazione Sul Palco

L’ANGOLO DI AMIRA

Quarto appuntamento
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.