MADLIB

"Road of the lonely ones"

“Road of the Lonely Ones” è il cuore lamentoso di Sound Ancestors di Madlib, abbastanza scarno da distinguersi dalla corsa inebriante del resto dell’album.

Resuscita il lugubre mood oscuro del gruppo soul di Philly della fine degli anni ’60, gli Ethics, illuminando il loro lamento d’amore perduto con un break di batteria.

Se il compito del produttore è quello di trasmettere agli ascoltatori il brivido della scoperta, Madlib va oltre, impregnando la sua traccia polverosa di strati di dolore imprevisti dal cantante, o forse anche dal produttore stesso.

La nebulosa malinconia della traccia suona stranamente come un tributo a MF DOOM, anche se Madlib l’ha creata prima di apprendere della morte prematura del suo amico e collaboratore.

Antonio Alberto Di Santo

More from Redazione Sul Palco

Anne Perry

La giallista nel giallo
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.