BLOODY VINYL

La sorpresa autunnale dalle firme prestigiose

Si chiama BV3 ed è uno degli album più potenti di ottobre.

Bloody Vinyl è il progetto musicale formato da Slait, Tha Supreme, Low Kidd e Young Miles. A detta di molti questo album rappresenta una delle produzioni più attese del 2020.

Quello che risulta subito evidente è la sostanza di questo lavoro, un progetto capace di mettere insieme 25 artisti della scena italiana e internazionale per dare vita ad un album ricercato, potente e fuori dagli schemi. Quello che fa di Bloody Vinyl 3 un vero e proprio fenomeno musicale è l’enorme quantità di collaborazioni presenti, che sono in grado di rendere l’album estremamente variegato negli stili e nelle ambientazioni musicali: Guè Pequeno, Salmo, Jake La Furia, Fabri Fibra, Lazza, Madame, Capo Plaza, Coez solo alcuni dei nomi presenti.

A 5 anni dall’ultimo episodio del suo noto mixtape, Slait, ideatore e direttore artistico del progetto, ha voluto al suo fianco tre producer d’eccellenza, tra i più richiesti del momento. Ognuno di loro ha messo in campo le proprie doti, ma bisogna ammettere che la mossa vincente è stata includere nel progetto Tha Supreme, il giovane artista romano mette in campo il suo inconfondibile stile creando un immaginario musicale completamente nuovo. Con oltre 1 miliardo di stream totali, Tha Supreme è già considerato uno dei maggiori talenti europei.

Qualora aveste voglia di ascoltare qualcosa di assolutamente fresco e sperimentale, questo è l’album che può condire la vostra playlist autunnale

Antonio Alberto Di Santo

More from Redazione Sul Palco

Cinema e società di Riccardo Rosati

Uno spaccato della società odierna visto attraverso la lente della Settima Arte
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.