I SEGNI OPPOSTI DI MONICA ARGENTINO

Nell'ambito della rassegna Kardietà
Piazza Santa Croce in Gerusalemme – ROMA
6 giungo 2021 ore 10.30
performance – MONICA ARGENTINO, KARDIETÁ – “Segni Opposti”
a cura di Roberto Sottile 
direzione scientifica Massimiliano Ferragina
Siamo fragili, capaci nonostante ciò di compiere grandi cose. Siamo così piccoli e nello stesso tempo apparteniamo a qualcosa di più immenso ed eterno. Siamo un piccolo tassello nella grande bellezza della vita.  “Segni Opposti” performance di Monica Argentino è il secondo appuntamento del ciclo Kardietá a cura di Roberto Sottile, con la direzione scientifica di Massimiliano Ferragina che si è tenuto a Roma, domenica 6 giugno 2021 alle ore 10.30 in Piazza Santa Croce in Gerusalemme.
Fragilità e contraddizione. Pace e guerra. Partenza e viaggio. Ciò che siamo è il risultato di un susseguirsi di emozioni e sensazioni che l’artista trasforma in linguaggi visivi, gestuali, sonori e percettivi, capaci di raggiungere tutti quanti noi. Monica Argentino diventa grazie alla liturgia performativa una finestra aperta nella nostra interiorità. L’artista si interroga, si osserva, diventa spettatrice dei suoi conflitti e nello stesso tempo artefice. Una performance che racconta i tanti conflitti interiori che appartengono alla nostra esistenza, al nostro io. 
Kardietá – “Segni Opposti” diventa una carezza che ci viene restituita dalla vita e nello stesso tempo ci interpella sulle nostre priorità. Uno sguardo che diventa memoria che lascia aperte tante domande a cui forse, un giorno, saremo chiamati a dare una risposta.
Marzia Bortolotti
More from Redazione Sul Palco

LE CREAZIONI DI ASCIARI

Un'eleganza mai troppo spudorata
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.