AL CINEMA LO SPIDER-MAN MODERNO

Anzi, 3 Spider-Man insieme!

SPIDER-MAN: NO WAY HOME – Warner Bros

Regia John Watts

Con Tom Holland, Zendaya, Benedict Cumberbatch, Jamie Foxx, Marisa Tomei, Alfred Molina, J.K. Simmons, Jacob Batalon, Tony Revolori, Angouri Rice

Uscita 15 dicembre 2021

Ormai tutto il mondo sa che Spider-Man è Peter Parker (Tom Holland) e lui ha una vita impossibile, bandito dall’università, scansato da molti e continuamente denigrato da J. Jonas Jameson (J.K. Simmons) e dal suo Daily Bugle, che ha “fatto carriera” e da giornale è diventato tv nazionale.

Con le ultime dichiarazioni di Mysterio, molti lo ritengono un assassino, e i suoi guai si trasmettono suo malgrado agli amici e alla sua ragzza, MJ (Zendaya), perciò si rivolge a Doctor Strange ((Benedict Cumberbatch), che ha poteri magici, fa incantesimi, muove le persone da una dimensione all’altra.

Ecco, rispetto alle prime versioni di Spider-Man, più fedeli al fumetto degli anni ’70, qui abbiamo uno Spider-Man più moderno, con nanotecnologie nel costume che si rigenera e non va più ricucito a mano, che gli rileva le presenze, lo rende insomma più efficiente in tutto.

Ma i nemici non sono da meno: in questo film si parla di dimensioni parallele: esistono altri Peter Parker e dunque altri Spider-Man. Infatti, attraverso gli squarci spazio-temporali creati dal Doctor Strange, ricompaiono gli Spider-Man precedenti, che ormai producono le ragnatele col proprio corpo e non più caricando i cannoncini, fino ad unire le forze per il bene comune. Si parla di Multiverso, tanto che ad un certo punto Electro (Jamie Foxx) si domanda se in una qualche dimensione possa esistere uno Spider-Man di colore.

Ricicciano anche vecchi nemici come Doctor Octopus (Alfred Molina), e attraverso i combattimenti il film dà il meglio di sè, con la tecnologia che permette immagini apocalittiche e visioni terrificanti.

L’epilogo è piuttosto inconsueto e lascia molti punti interrogativi su un eventuale prossimo capitolo della saga. Sarà necessaria tutta la fantasia degli autori per elaborarlo.

Alessandro Tozzi

More from Alessandro Tozzi

IL TREDICESIMO GOTTHARD

Attivi più che mai nonostante tutto i rocker svizzeri
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.