THE PINOCCHIO PROJECT

In anteprima mondiale alla Casa del Cinema il 14 gennaio 2022, e presto su ChiliTV, il primo dei nuovi episodi dedicati al cinema di Stanley Kubrick

.

V E N E R D I  1 4  G E N N A I O  2 0 2 2 , O R E 20.30
C A S A  D E L  C I N E M A  D I  R O M A
P R OI E Z I O N E  I N  A N T E P R I M A  DI
T H E  P I N O C C H I O  P R O J E C T
D I  M A U R O  D I  F L A V I A N O , F E D E R I C O  G R E C O , S T E F A N O  L A N D I N I.

 

P R I M O E P I S O D I O D E L L A N U O V A S E R I E STANLEYANDUS
Presenti in sala: gli autori, il produttore associato Roberto Papi, Alberto Crespi (critico cinematografico, Hollywood Party RaiRadio3) e Flavio De Bernardinis (storico e critico del cinema).

A distanza di oltre vent’anni – attesissimo dai fan di Stanley Kubrick – ritorna STANLEYandUS, con la riedizione degli episodi che furono trasmessi per la prima e unica volta da RAISAT Cinema nel 1999 e nel 2001.
Con l’occasione annunciamo l’uscita del volume di Mauro Di Flaviano, Federico Greco, Stefano Landini, Stanley and Us. 1997-2001: un’odissea kubrickiana, Edizioni Artdigiland. Il libro è disponibile in versione cartacea ed ebook. E dell’album della colonna sonora jazz del film Stanley and Us –The Original Soundtrack di Massimo Fedeli (feat. Xavier Girotto), disponbile dal 1 gennaio 2022 in tutti gli stores digitali: Spotify, Deezer, I-Tunes, Apple Music…

In anteprima mondiale alla Casa del Cinema il 14 gennaio 2022, e presto su ChiliTV, verrà mostrato il primo dei nuovi episodi dedicati al cinema di Stanley Kubrick: THE PINOCCHIO PROJECT (46’, inglese, sott. ita.). Gli scrittori che lavorarono con Kubrick alla sceneggiatura mai completata di A.I. – Artificial Intelligence, poi realizzato nel 2001 da Steven Spielberg, raccontano il loro rapporto col regista del Bronx e ci permettono di osservare da molto vicino i meccanismi creativi di uno dei geni dello scorso millennio.
Oltre a Brian Aldiss, autore del racconto da cui Kubrick prese spunto per il film, Ian Watson, prolifico scrittore di fantascienza inglese, e Sarah Maitland (scrittrice di fiabe moderne), parlano Jan Harlan, cognato di Kubrick e produttore esecutivo dei suoi ultimi film, Phil Hobbs, genero del regista e suo storico collaboratore, Alexander Walker, critico e storico del cinema e amico intimo di Kubrick.
THE PINOCCHIO PROJECT è il primo di una nuova serie televisiva su Kubrick, in cui il materiale originale girato tra il 1997 e il 2001 è stato restaurato e ottimizzato per corrispondere agli standard qualitativi contemporanei, e le cui interviste (cinquanta tra collaboratori, attori, familiari, critici e amici) sono state rimontate. Il risultato è un “catalogo” enciclopedico unico al mondo in una nuovissima e straordinaria veste grafica e musicale, dal concept inedito, in grado di svelare il mistero dell’esperienza cinematografica del regista più apprezzato dalla critica e dal pubblico e al contempo meno premiato dai festival.
Un uomo capace di influenzare l’immaginario collettivo non solo occidentale, che ha ridisegnato la fantascienza con 2001: Odissea nello spazio, e che ha raccontato il destino dell’uomo moderno alle prese con le tragiche contraddizioni dell’esistenza. I personaggi dei suoi film sono stati di volta in volta incarnati da nomi quali Kirk Douglas, Ryan O’Neal, Matthew Modine, Tom Cruise, Jack Nicholson, Sterling Hayden, James Mason, e da donne come Nicole Kidman, Shelley Winters, Shelley Duvall, Marisa Berenson…

Ero qui, squillò il telefono e una voce disse:
“Sono Stanley Kubrick, vuole scrivere un film per me?”
Risposi: “E io sono Marilyn Monroe e sono morta da vent’anni!”
Credevo fosse lo scherzo di un amico.
Invece era proprio lui.
(Sarah Maitland)

Written By
More from Stefano Coccia

Lunàdigas. Ovvero delle donne senza figli

Monologhi dal vivo e proiezione di brani delle testimonianze, dal film documentario...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.