Femminile Singolare 3.0

L’8 marzo al Ristoteatro Primo Piano “quello che le donne e gli uomini, dicono!”

.

La compagnia TACCHI SU MISURA presenta:
Francesca Targa
Michela Scarlett Aloisi
Lucia Ciardo
Gloria Giovannelli
Barbara Abbondanza
Pasquale Pachi Guerrera
Carmelo Poppo Mianulli
Ospite Giuliano Gavagna
In Femminile Singolare 3.0
Quello che le donne… e gli uomini, dicono
Martedì 8 marzo – ore 21.30
Ristoteatro Primo Piano, Via Tiburno 33

8 marzo 2022 – Il format teatrale Femminile Singolare, brevettato dalla bravissima Francesca Targa, ci accompagna assieme alle picaresche apparizioni della compagnia TACCHI SU MISURA già da diversi anni, facendoci spesso approdare in cornici a dir poco gaudenti: l’accogliente sala del Ristoteatro Primo Piano è giusto il più recente (nonché il più apprezzato, visto che l’esperienza è stata anche bissata) tra gli spazi individuati dalla compagnia, per portarvi quegli spettacoli che vedono il pubblico ridere di gusto… e mangiare con gusto.
Non soltanto la formula ci piace e ci sollazza, ma si evolve in continuazione. Fino ad ora abbiamo visto diversi “aggiornamenti” dello spettacolo: c’è ogni volta almeno un pezzo nuovo che spacca, una new entry in formazione, una canzoncina ironica che coinvolga cast e spettatori. Anche il “mood” generale della serata può variare. In passato, pur essendo l’umorismo la chiave di lettura più gettonata, avevamo apprezzato anche l’inserimento di brani maggiormente riflessivi, votati magari a mettere in luce con tagliente ironia qualche seria problematica esistenziale o sociale. Visto però che al momento dai drammi siamo circondati, siano essi i deliri pandemici che ci affliggono da un paio di anni o quelli più recenti di natura bellica, dare allo spettacolo una veste più “leggera” ha rappresentato a nostro avviso una valida opzione, tant’è che questo Femminile Singolare 3.0 si è distinto per il ritmo, l’ancor più fitta presenza di battute e la verve generale.

Non ingannino poi la data e le prerogative di fondo della compagnia, anche i maschietti hanno dato volentieri una mano. Dallo spigliato Giuliano Gavagna, “guest star” della serata che ha rotto subito il ghiaccio col pubblico, al simpatico menestrello pugliese Carmelo Poppo Mianulli, i cui accompagnamenti musicali conditi di autoironia hanno fatto da collante allo spettacolo. Per non parlare poi del “marziale” Pasquale Pachi Guerrera, i cui surreali – ma in fondo assai veritieri – comandamenti sul rapporto uomo-donna, declamati solennemente in divisa, hanno strappato applausi a scena aperta.

Già, perché la classica “guerra dei sessi”, rivisitata con tanta goliardia, spirito d’osservazione e originali spunti comici continua ad essere uno dei capisaldi dello show. Facendo poi capolino più volte tra gli stessi monologhi delle ragazze. In mezzo a loro segnaliamo anche l’esordio trascinante di Barbara Abbondanza, parecchio disinvolta nel giocare sulla propria fisicità e su certi luoghi comuni. “Le dimensioni contano”, recitava la tagline di una nota pellicola.
E poi, naturalmente, i volti che conoscevamo già. Molte delle attrici hanno voluto riproporre i pezzi più divertenti del proprio repertorio, autentici cavalli di battaglia. Da Lucia Ciardo col suo irresistibile, artefatto accento anglosassone, a una Gloria Giovannelli pronta a sciorinare la sua tragicomica galleria di ex. E per restare in tema, tante risate ci ha regalato la stessa Francesca Targa, mattatrice della serata, che ha proposto una sapida variazione sul classico tema… degli uomini che fanno cilecca! Dulcis in fundo, anche se è stata tra le prime ad apparire in scena, l’istrionica Michela Scarlett Aloisi, la quale ha saputo deliziare i presenti, soprattutto quelli che amano i gatti, con la sua arguta divagazione sul mondo felino. Tanta bravura e una comicità spesso fuori dagli schemi, per queste rodate attrici (coi loro estemporanei cavalieri) che hanno convinto sia nella scelta dei rispettivi numeri, sia attraverso una felice interazione col pubblico.

Written By
More from Stefano Coccia

Movies in Concert

Alla Ex Caserma Guido Reni una performance vibrante, resa poi ancora più...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.