Gabriel Chamé Buendia al Centro Culturale Artemia

Per la prima volta a Roma l’artista franco-argentino

.

Arriva per la prima volta a Roma l’Artista Franco-Argentino Gabriel Chamé Buendia: “Ridere ci libera dalla paura di morire”.

Gabriel Chamé Buendíaclown, attore, scrittore, autore, regista, produttore e docente. Da più di quarant’anni si occupa di arti sceniche. Ha insegnato nelle più importanti accademie d’Europa e latinoamericane. È il regista dell’acclamato spettacolo teatrale “Othello (finisce male)” che da nove anni raggiunge il “tutto esaurito” in Sudamerica e Spagna. Ha fatto parte della mitica compagnia teatrale “El Clú del Claun” che vanta anni di tournée in Latinoamerica e Spagna e che ha deliziato il pubblico con una nuova visione estetica. Inoltre ha lavorato come Clown di punta per sei anni al Cirque du Soleil, nello spettacolo “Quidam”.

Gabriel Chamé Buendía, artista riconosciuto a livello mondiale, che già agli inizi della sua carriera ha subito la censura di 7 dei suoi spettacoli durante il periodo della dittatura Argentina, dopo una vita volta a portare la sua arte ed allegria in giro per il mondo (Sudamerica, USA, Giappone, Francia, Spagna, Germania), dal 26 al 30 settembre 2022 per la prima volta arriva  finalmente a Roma per condividere la sua esperienza ad un ristretto e fortunato gruppo di attori ed attrici italiani, attraverso un seminario che si svolgerà al Centro Culturale Artemia, (polo culturale romano e realtà finalizzata alla scoperta di nuovi universi creativi).

Il seminario intitolato “IL TRAGICO PIACERE DEL CLOWN” verrà condotto dallo stesso Gabriel Chamé Buendía e presentato il suo lavoro con parole che riflettono appieno il suo stile allegro ed ironico ma anche la sua metodologia didattica ed obiettivi:

“Ci sono diverse categorie di persone alle quali non consiglio questo seminario, tra loro: ai malati di solennità, ai serissimi patologici, ai vanitosi in possesso di tutta la saggezza di questo mondo, agli adulti recalcitranti, agli amari cronici ed agli ipercritici sopraffatti dal peso della propria intelligenza. Se qualcuno di questi arriverà al seminario di clown è probabile che si senta o molto scomodo, o totalmente a proprio agio, giacché ci piegheremo dalle risate con loro. Ecco perché per godersi questo seminario è necessario munirsi di una grande dose di profonda stupidità, di recuperare la spontaneità e di essere capaci di liberarsi dalle critiche della maturità. L’obiettivo è: classificare di meno / godere di più.” Gabriel Chamé Buendía

Gli attori e attrici professionisti e/o studenti di recitazioni non amatoriali che vorranno essere ammessi a vivere quest’opportunità tanto stimolante per la propria carriera artistica potranno inviare la propria candidatura nelle modalità descritte all’interno del sito del Centro Culturale Artemia: www.centroculturaleartemia.org

“Secondo me la risata forma parte della nostra natura, è una sorta di liberazione dalla paura di morire”.

Gabriel Chamé Buendía

Written By
More from Stefano Coccia

La notte è piccola per noi

Una commedia che vi spedirà dritti in balera!
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.