Comiciamo bene

La comicità è di scena al Teatro delle Muse!

Comiciamo bene
17 settembre 2022
Teatro delle Muse
Contenitore comico
Direzione artistica Enrico Paris
Con Sergio Viglianese, Rocco Ciarmoli, Alessandro Tozzi (Otto Passerotto), i Ricomincio da tre, Gabriel Pirco, Gian Marco Cei.

L’estate non sta finendo, contrariamente al tormentone dei Righeira; in una limpida serata di metà settembre, ha avuto inizio però una nuova stagione per la comicità romana. Siamo al Teatro delle Muse, nel cuore del quartiere Italia, dove il tempo sembra essersi fermato al secolo scorso e classico e moderno si fondono insieme, dalla raffinatezza del foyer alla spaziosità della platea, dalle scale che portano in galleria all’ampio palco dove si sono avvicendati attori famosi ed esordienti, teatranti e cabarettisti. Ecco, in questa calda serata romana di metà settembre, nell’accogliente Teatro delle Muse è andato in scena il varietà. Comiciamo bene, un contenitore di artisti ad alto tasso di comicità, ha divertito e coinvolto il pubblico senza perdere un colpo, portando a casa uno spettacolo variegato, ritmato, assolutamente irresistibile.

Magistralmente presentato dal bravissimo attore comico Enrico Paris (che ha inoltre dato sfoggio anch’esso di alcune perle dal suo repertorio, tra cui l’inossidabile parodia di Mosè), che in qualità di direttore artistico è anche il principale responsabile dell’ottima qualità degli attori che si sono avvicendati in scena, Comiciamo bene ha alternato comici più o meno conosciuti ma tutti bravissimi, a partire da Stefano Vigilante, che per un attimo di distrazione ha perso la divisa da vigile e ha divertito il pubblico con un monologo sul proprio condominio, per proseguire con Rocco Ciarmoli, il Babbo Natale anticipato Otto Passerotto, i Ricomincio da tre, Gabriel Pirco, Gian Marco Cei e l’irresistibile magia comica di Faccestamagia, che ha coinvolto anche il pubblico in improbabili ed esilaranti trucchi magici.

Tra cabaret, stand up comedy, monologhi e personaggi comici, improvvisazione e magia, lo spettacolo è un vero e proprio viaggio nel versatile e poliedrico mondo della comicità; ognuno degli artisti saliti sul palco ha portato il proprio modo di far ridere, la propria esperienza e soprattutto la passione e la voglia di divertirsi e di divertire, in un dialogo imprescindibile e sempre vivo con il pubblico in sala, eliminando la classica quarta parete teatrale e rendendo gli stessi spettatori parte dello show.

Michela Aloisi

More from Redazione Sul Palco

Contro l’ordine divino

Una Svizzera piccola piccola
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.