RAPUNZEL IL MUSICAL DI NATALE

Lorella Cuccarini è GOTHEL

 

 

con SILVIA SCARTOZZONI e RENATO CRUDO

musiche originali DAVIDE MAGNABOSCO | ALEX PROCACCI | PAOLO BARILLARI
scene ALESSANDRO CHITI
costumi FRANCESCA GROSSI
direzione musicale e arrangiamenti DAVIDE MAGNABOSCO
coreografie RITA PIVANO
direttore di produzione CARLO BUTTÒ
supervisione artistica ALESSANDRO LONGOBARDI
scritto e diretto da MAURIZIO COLOMBI
produzione ALESSANDRO LONGOBARDI per VIOLA PRODUZIONI

Regia di Maurizio Colombi

Dal 2 dicembre all’8 gennaio al Teatro Brancaccio di Roma va in scena “RAPUNZEL IL MUSICAL” tratto dalla fiaba “raperenzolo” dei fratelli Grimm scritta duecentodieci anni fa ma intramontabile visto l’enorme successo di pubblico che sta riscontrando. Il teatro Brancaccio può essere definito il papà di “rapunzel” poichè nel 2014 per la prima volta in assoluto la favola tedesca è stata trasformata in un musical che ha avuto un enorme consenso da parte del grande pubblico ed è stata, poi, dal Brancaccio portata in tournée in tutta Italia, facendo registrare circa 150.000 spettatori. La storia è quella di una goccia di sole caduta dal cielo da cui nacque un fiore luminoso che aveva il potere di ringiovanire le persone e venne trovato dall’anziana GOTHEL, interpretata aulicamente dalla bravissima Lorella Cuccarini che lo custodì segretamente e gelosamente per molti secoli fino a quando una spedizione voluta da re Frederick se ne impossessò per ottenere la guarigione della regina Arianna che riuscì quindi a dare alla luce la principessa Rapunzel…Il pubblico è stato rapito per 2 ore e 20 minuti da una favola resa reale dalla bravura del cast composto da 18 attori e straordinari performer, da un’impeccabile regia e da favolosi ed inimmaginabili giochi di luci ed effetti scenici che hanno tenuto tutti, grandi e piccini, con il naso all’insù, la bocca aperta e gli occhi pieni di meraviglia. La gioia stampata sui visi dei bimbi è stata la molla che ci ha spinto, all’uscita del teatro brancaccio, ad intervistare due piccole spettatrici Aurora e Sofia che hanno commentato così il rapunzel musical appena visto: “…a noi rapunzel ci è piaciuto un sacco perché lo spettacolo è sia per bambini che per adulti non è esattamente uguale alla storia ma hanno cambiato qualche particolare, hanno aggiunto dei personaggi come ad esempio Rosa e Spina che sono due simpaticone e facevano ridere a tutti perché erano due fiori che cantavano un sacco di canzoni spiritose sui fiori. L’opera è molto bella, adatta ai bambini ed è fatta molto bene. Ad un certo punto, verso la fine dello spettacolo, Lorella ci ha invitati a fermarci vicino a dei tavolini dove era possibile fare della beneficienza per costruire delle case dove ospitare bambini malati con le loro famiglie “. Aurora e Sofia ci consigliano di andare al Brancaccio a vedere questo meraviglioso musical che vi darà anche la possibilità di fare della beneficienza per consentire a bambini meno fortunati di continuare il loro cammino nella favola della vita.

Ivan Natali

More from Redazione Sul Palco

MISTRESS MISERY

Victorian memories, la nuova collezione
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.