La città oltre il tunnel di Lucilla Colonna sbarca a New York per il Philip K Dick Film Festival

La prima statunitense del nuovo cortometraggio di Lucilla Colonna, “La città oltre il tunnel“, ha avuto luogo al Museum of the Moving Image di New York City il 4 aprile, in apertura della serata inaugurale dell’undicesima edizione del Philip K Dick Science Fiction and Supernatural Film Festival

Siamo felici di questa proiezione, programmata in un’istituzione così importante come il museo del cinema statunitense – esclama la regista entusiasta. – Abbiamo potuto rispondere alle domande del pubblico che gremiva la sala e abbiamo conosciuto i registi e gli artisti di altre interessantissime opere, provenienti da tutto il mondo, tra cui il grande Matthew Modine”.

La regista Lucilla Colonna con l’attrice Michela Scarlett Aloisi e con il grande Matthew Modine

L’attore e regista Matthew Modine, star di quest’edizione del festival, dopo le proiezioni ha definito “fantastic” La città oltre il tunnel. E durante le foto di rito, quando Lucilla Colonna gli ha fatto i complimenti per la sua opera presente in selezione, con un sorriso ha simpaticamente risposto in italiano “uguale a te“, nel senso di “The same to you / Mi congratulo anch’io”.

Insieme alla regista, era presente alla prima statunitense anche l’attrice e cantante Michela Scarlett Aloisi

Queste le sue dichiarazioni: “Sono molto felice che il film di Lucilla Colonna, La città oltre il tunnel, sia stato selezionato al Philip K. Dick Film Festival di New York, insieme a tanti altri cortometraggi molto belli, tra cui l’ultimo del grande attore Matthew Modine, che era presente in sala ed è stato gentilissimo con tutti e prodigo di complimenti per il lavoro della nostra regista. Sono ancora più felice di esser stata presente con lei alla proiezione presso il Momi (Museum of moving image), dove ho potuto raccontare della canzone – filastrocca da me interpretata nel film, opera del musicista Andrea Secli su testo della stessa Lucilla. È stata una esperienza meravigliosa, abbiamo ricevuto un’accoglienza calorosa e abbiamo potuto toccare con mano come il cinema indipendente negli Stati Uniti sia tenuto in gran conto.

Completavano la delegazione de “La città oltre il tunnel” (City beyond the tunnel) gli attori Johna Mancini e Ivan Steiger Galietti.

Il Philip K Dick Film Festival, presentato da Dan Abella, si è svolto a New York dal 4 al 7 aprile, presso le accoglienti sale cinematografiche del Museum of the Moving Image e presso il Producers Club accanto a Times Square. Le proiezioni hanno registrato il tutto esaurito e sono state seguite dal Q&A con un pubblico di appassionati cinefili.

More from Redazione Sul Palco
BURLESQUE, I CHILI CHE NON PESANO
Apprendiamolo da due autorevoli pareri
Read More
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments