LAST CHANCE TEXACO

L'autobiografia di Rickie Lee Jones

Come una buona canzone popolare, l’autobiografia di Rickie Lee Jones racconta una storia e ti rimane nella testa.

Il cantautore 67enne oscilla tra dettagli romanzeschi dell’infanzia a grandi riflessioni sull’esistenza che suonano come aforismi.

“La vita è una locomotiva”, scrive, “e finché la guardi da lontano ci vuole molto tempo per passare”. Con un focus sulla sua carriera iniziale, Last Chance Texaco è più avvincente quando Jones sembra fermare il tempo, dando una visione riga per riga del suo processo creativo. In altri passaggi, analizza i suoi anni formativi al Troubadour alla fine degli anni ’70 e le relazioni che si sono formate attorno alla sua scena di giovani cantautori di West Hollywood come Tom Waits e Lowell George dei Little Feat. “Le donne hanno un impatto sugli uomini o è solo il contrario?” chiede, facendo i conti con il mito del genio maschile e della musa femminile, ripensando la sua influenza tra una generazione di artisti.

Con una prosa accattivante e scene rese squisitamente, Last Chance Texaco mette le cose in chiaro.

Antonio Alberto Di Santo

More from Redazione Sul Palco
LE CREAZIONI DI SASHA SCHAEPE
Il design per bambini dal Canada
Read More
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments