BLACK MIDI

"John L"

Il debutto di Black Midi si dispiega eruttando oro dai suoi buchi a forma di caverna.

Il gruppo, spinto da un riff caoticamente orecchiabile, apre l’album con i testi più audaci scritti fino ad oggi adottando quella strana e tipica neutralità riscontrabile in un giornalista reporter di disgrazie.

La traccia è tempestata da un vortice di suoni e scenari allucinati.

La fama di questo gruppo prenderà vita vertiginosamente: portando in alto questo oscuro surrealismo teso all’incertezza dei nostri tempi.

Antonio Alberto Di Santo

More from Redazione Sul Palco
Samuel Stern n. 8: Il secondo girone di Andrea Guglielmino
Samuel Stern, il fulvo libraio demonologo creato recentemente dalla casa editrice italiana...
Read More
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments